Apple iOS 5.0.1 per risolvere i problemi di durata della batteria

Gli utenti iOS 5.0 si sono lamentati per il fatto che iPhone 4S, rispetto ad iPhone 4, ha un dispendio di batteria molto maggiore; Apple ha finalmente risposto alle lamentele, annunciando la beta di iOS 5.0.1, aggiornamento disponibile fra poche settimane e che dovrebbe risolverà il problema di consumo eccessivo del device. “Un piccolo numero di clienti ha segnalato che la durata della batteria risulta inferiore sui dispositivi equipaggiati con iOS 5. Abbiamo trovato alcuni bug che influenzano la durata della batteria e rilasceremo a breve un aggiornamento software che risolverà il problema” ha dichiarato Apple. iOS 5.0.1 in beta è già disponibile per gli sviluppatori e oltre al problema della batterie aggiunge le gesture multitasking su iPad, risolve alcuni bug che affliggono i documenti in cloud, aggiunge il riconoscimento vocale per gli utenti australiani, contiene miglioramenti per quanto riguarda il lato sicurezza.


Apple iPhone 4S. Pre-ordine negli Stati Uniti tutto esaurito

A quanto pare i pre-ordini USA di iPhone 4S hanno già dato il tutto esaurito su tutte le compagnie telefoniche che distribuiscono il nuovo dispositivo Apple: AT&T, Verizon e Sprint. Gli affezionati Apple inizialmente sono stati delusi per l’annuncio di iPhone 4S, pensando di poter metter mani su un iPhone 5 e non su un device che sostanzialmente non presenta nessuna migliorie estetica. Tuttavia, il 4S offre cambiamenti hardware importanti, come il processore dual-core A5, il nuovo sistema operativo mobile iOS 5, una fotocamera da 8 megapixel con illuminazione posteriore e la compatibilità tra le reti CDMA e GSM. E così, evidentemente, in molti si sono ricreduti, ed Apple, in poche ore dall’apertura della fase di pre-ordine, si è ritrovata con un milione di pezzi già prenotati, più di quanto nessun altro prodotto Apple aveva mai fatto in precedenza. Fonte


iOS5. Server Apple sovraffollati causano problemi nell’upgrade di iPhone e iPad

Se avete cercato di aggiornare a iOS5, ma siete incorsi in problemi autenticazione al sito Apple, sappiate di non essere stati i soli. Twitter pullula di cinguettii di utenti che hanno riscontrato problemi nello scaricare e aggiornare i dispositivi. Uno degli errori più comuni è il 3200 (“An internal error occurred), che testimonia come i server Apple risultino sovraffollati e non riescono a evadere tutte le richieste di download. Nonostante la casa di Cupertino abbia allestito una nuova server farm, sembrerebbe che i server per il rilascio di iOS5 non siano ancora quelli presenti nella nuova mega struttura del North Carolina.

Rilasciato il download di iTunes 10.5

Apple ha rilasciato iTunes 10,5 sia per utenti Windows che Mac. La nuova versione di iTunes contiene una serie di nuove funzionalità, in primis quelle orientate al cloud, che memorizza tutta la musica, le serie TV e le App scaricate in un unico repository online, accessibile da qualunque dispositivo Apple. Un’altra importante novità riguarda la sincronizzazione Wi-Fi, che consente di sincronizzare il proprio dispositivo iOS con iTunes ogni volta che sono entrambi collegati alla stessa rete Wi-Fi. iTunes si interfaccerà con iOS 5, il cui rilascio è atteso nella giornata odierna. È possibile scaricare iTunes 10.5 tramite il sito ufficiale di iTunes, o tramite Aggiornamento Software di Apple.

iOS 5 a fine settembre. iPhone 5 probabile lancio per ottobre

Secondo quanto riportato in una nota di MacRumors, l’analista Kuo Ming-Chi, ha dichiarato che iOS raggiungerà la versione Golden Master (l’ultima prima del lancio ufficiale) nella settimana del 23-30 settembre; di concerto, per metà ottobre, dovrebbe essere commercializzato l’iPhone 5 che integrerà la nuova release del sistema operativo. Kuo afferma che il nuovo iPhone sarà molto simile a un iPhone 4, senza radicali cambiamenti hardware. Secondo l’analista, il nuovo device in realtà sarà una sorta di iPhone 4S (così come è stato per la versione 3GS del precedente modello); queste le caratteristiche hardware ipotizzate: processore Apple A5 con 512MB di ram, display da 3,5″, spesso quasi identico a quello dell’iPhone 4, vetro anteriore e posteriore. Kuo afferma anche che la Foxconn produrrà circa l’85% delle unità. Pegatron prenderà la restante percentuale e soprattutto fornire i mercati asiatici e del Pacifico.

Formato immagine gigante in iOS 5 SDK fa pensare ad iPad 3 con retina display

Un display “retina” anche su iPad, questo è quanto emerge da alcuni dettagli apparsi nell’ultimo SDK di iOS 5. La risoluzione attuale dell’iPad 2 è di 1024×768 pixel, la medesima dell’iPad originale, ma, secondo quanto riportato da TechUnwrapped, la prossima generazione dovrebbe ospitare un display con risoluzione che passa a 2048×1536, questo è quanto emerge analizzando il nuovo framework Twitter integrato in iOS 5. La nuova specifica lascia pensare che entro autunno Apple potrebbe presentare iOS5 e poco più tardi anche il nuovo iPad 3, accelerando i tempi per sbaragliati possibili concorrenti, tutti tuffatosi a capofitto nel mercato dei tablet. Fonte

Castle, nome in codice del successore di Apple MobileMe?

Secondo il blog francese Consomac, Castle (nome in codice) potrebbe essere il nome del prossimo servizio cloud che in Mac OSX Lion dovrebbe sostituire l’attuale servizio MobileMe. Alcuni developer avrebbero scovato il nome durante l’analisi di una delle ultime build del prossimo sistema operativo di Cupertino. Tutte le novità inerenti il cloud di Apple dovrebbero essere comunicate il prossimo mese in occasione dell’Apple Worldwide Developers Conference, evento atteso da molti per scoprire, oltre alle novità cloud dell’azienda, anche il futuro iOS 5 e chissà, forse, anche qualche anticipazione sul tanto atteso e chiacchierato iPhone 5. Fonte