Mozilla sviluppa un PDF reader integrato per Firefox

Mozilla ha sviluppato un plug-in per Firefox che permette di leggere un file PDF senza che nel PC sia installata nessuna applicazione di supporto, ad esempio Adobe Reader. Ciò è stato possibile grazie all’utilizzo di HTML5 e Javascript. Si tratta di un progetto aperto, accessibile da chiunque tramite GitHub; chi vuole può già provare la versione attualmente disponibile e non ancora definitiva. Riuscire a integrare nel browser applicazioni di terze parti, generalmente accessibili solo esternamente, consente di migliorare la sicurezza, evitando, ad esempio, che vulnerabilità del software vengano sfruttate per mettere in crisi il browser. Fonte

Fonte


Google lancia la ricerca vocale sul browser Chrome

Mentre le persone che fanno uso di telefoni basati su Android sono già avvezzi alla tecnologia di ricerca vocale su Google, l’azienda ha attivato tale funzionalità anche per gli utenti PC che utilizzano il browser web Chrome. Gli utenti saranno in grado di vedere l’icona di un microfono sul pulsante Cerca. Utilizzando Chrome, potranno quindi semplicemente fare clic sull’iconcina e parlare dettando i termini di ricerca. Al momento la funzionalità è presente solo in lingua inglese ma ben presto sarà resa operativa anche per altre lingue. Fonte



Microsoft Security Essentials è il più utilizzato antivirus

Secondo un ultimo report divulgato da OPSWAT, Microsoft Security Essentials è l’applicazione antivirus più popolare a livello mondiale. La soluzione gratuita di Microsoft, nel secondo trimestre del 2011 è diventata la più popolare (con un’installazione sul 10,66% dei 43.000 computer che sono stati testati da OPSWAT in tutto il mondo), seguita da Avira Antivir Personal, con una quota del 10,18% e Avast Free Antivirus con il 8,66%. OPSWAT fa notare che il primato è sicuramente influenzato dall’installazione del prodotto tramite Windows Update e la sua naturale propensione con l’integrazione con il popolare browser IE. Microsoft ha dichiarato che a fine 2010 Microsoft Security Essentials (attualmente giunto alla versione 2.0) è stato scaricato più di 30 milioni di volte. Fonte

Opera Mini 6 disponibile per iPhone, iPod touch e iPad

È trascorso quasi un anno da quando il browser mobile Opera Mini ha fatto il suo debutto sui sistemi iOS di Apple, riscuotendo un enorme successo. La velocità di rendering delle pagine web, con una compressione dei dati che può arrivare fino al 90% (permettendo anche di risparmiare notevolmente sui costi di collegamento) ha fatto si che molti utenti installassero il browser. Tuttavia, la prima release peccava di qualche problema di gioventù: mancanza di scrolling inerziale, caratteri limitati a un solo tipo con problemi di crenatura, solo due livelli di zoom, mancata ottimizzazione per il display Retina di iPhone 4. Tutte queste pecche sono state risolte nella nuova release 6 rilasciata qualche giorno fa e ora disponibile per iPhone, iPod touch iPad (con una versione ottimizzata ad hoc per il tablet). Opera Mini 6 ha rivisto anche leggermente l’interfaccia grafica, che ora sembra essere molto più somigliate a Safari. Link per il download da App Store.

Microsoft rilascia Bing per iPad

Microsoft ha rilasciato la sua prima applicazione per Apple iPad, si tratta di Bing, il popolare motore di ricerca. Il blog di Bing fornisce informazioni dettagliate sulla nuova applicazione; secondo i tecnici Microsoft l’applicazione offre un’esperienza visiva molto più interessante rispetto alle applicazioni concorrenti, un’interfaccia esplicitamente pensata per essere sfruttata dai dispositivi touch e che consente di navigare velocemente le notizie, filmati, meteo, elenco di esercizi commerciali locali e molto altro. Un’altra importante caratteristica è la funzione di ricerca vocale, funzionalità messa a punto in partnership con la società Tellme. Questo il link su App Store. Fonte

 

Mozilla presenta Firefox 4 per Android

Mozilla ha annunciato la disponibilità di Mozilla Firefox 4 per Android. La nuova versione di Firefox per dispositivi mobili presenta un’interfaccia intuitiva e, grazie all’integrazione di Firefox Sync, permette agli utenti l’accesso continuo alla propria cronologia, ai segnalibri, alle schede aperte, ai dati dei moduli già compilati e alle proprie password da qualsiasi computer e dispositivo portatile. Secondo quanto riportato da Mozilla la nuova release offre una velocità fino a 3 volte maggiore rispetto al browser predefinito di Android, adottando le medesime soluzioni tecnologiche della versione per ambienti desktop. La nuova funzione ‘Salva come PDF’ permette di convertire le pagine importanti in formato PDF, così da poter essere poi consultate agevolmente anche in modalità offline. Questo il link per scaricare l’applicazione direttamente dall’Android. Fonte

Browser Android più scattante di Safari per iPhone

Secondo i risultati di un nuovo test indipendente svolto da Blaze Software, Android 2.3 è in grado di caricare pagine con una velocità superiore del 52% rispetto a un dispositivo iPhone dotato di iOS 4.3. Oltre 45.000 test sono stati effettuati utilizzando un Nexus S e un iPhone 4 aggiornato all’ultima release del firmware. I test sono stati effettuati con il browser montato di default sui dispositivi, utilizzando sia la modalità Wi-Fi sia 3G. Nel test sono stati coinvolti oltre 1000 siti, di questi, l’84% sono stati caricati più velocemente dal browser Android. Il test ha anche evidenziato che quando un sito è ottimizzato per uso mobile, l’iPhone risponde bene: i siti si caricano con una velocità del 39% superiore rispetto al medesimo sito non ottimizzato; su Android, i siti mobile ottimizzati manifestano, invece, l’8% di velocità in più rispetto al medesimo sito in formato standard. Fonte

A 24 ore dal rilascio, 2.3 milioni di download per IE9

Nelle prime 24 ore dal suo rilascio, Internet Explorer 9 è stato scaricato 2.350.000 volte, con una media di 27 download al secondo (oltre 240 download ogni 9 secondi). La notizia appare sul blog ufficiale di Microsoft. Questo il link per il download della nuova versione del browser Microsoft

Disponibile il download di Firefox 4 Release Candidate

Dopo 12 beta Mozilla ha rilasciato la tanto attesa RC (Release Candidate) del browser Firefox 4. Sul blog di Mozilla è presente il post che introduce la nuova versione per sistemi Windows, Mac e Linux con il supporto per oltre 70 lingue. Dal rilascio della prima versione beta a quest’ultima release, Mozilla sostiene di aver corretto oltre 8.000 bug. Firefox 4, basato sul motore Gecko 2,0, mostra una interfaccia utente aggiornata, nuovi modi di organizzare le schede, un rinnovato add-on manager, supporto per gli standard video di HTML5, supporto multitouch per Windows 7 e una serie di miglioramenti delle prestazioni e della sicurezza. Questo il link per procedere con il download

Google rilascia Chrome 10

Google ha rilasciato una nuova versione del suo browser web: Chrome. Tra le novità più di rilievo la possibilità la rimozione al supporto per H.264 e l’aggiunta di un motore JavaScript più veloce del 66%. Il cambiamento più significativo è nella schermata di accesso alle opzioni del browser: secondo quanto riportato sul blog ufficiale, “aiuterà a raggiungere le impostazioni corrette in modo rapido, senza doversi perdere per cercare come importare un segnalibro oppure cambiare homepage all’apertura del browser; invece di utilizzare il menu tradizionale, gli utenti sono ora in grado di digitare l’opzione di impostazione direttamente nella barra degli indirizzi”. Un nuovo strumento di sincronizzazione aiuterà gli utenti ad avere la medesima configurazione del browser (segnalibri, estensioni, le password e altre impostazioni) sui vari PC in cui installano l’applicazione. Per i contenuti HTML5 il browser offre ancora il supporto per i codec Theora e WebM, entrambi opensource.


Microsoft IE9 ufficiale dal 14 marzo?

Il team di Internet Explorer ha annunciato sul suo blog l’organizzazione di un evento speciale chiamato “Beauty of the Web”, che si terrà il prossimo 14 marzo. Anche se il post non parla di un lancio ufficiale, si tratterà di un evento nel quale Microsoft sicuramente annuncerà la release definitiva di Internet Explorer 9.  L’evento si terrà presso l’Austing City Limits Live. La scorsa settimana Microsoft ha annunciato che la beta di IE9 ha avuto 25 milioni di download e che la versione RC (Release Candidate) è già stata scaricata più di 2 milioni di volte. Fonte

Opera Mini per iPad potrebbe fare la sua comparsa al Mobile World Congress

Opera, in occasione del prossimo Mobile World Congress (Barcellona, dal 14 al 17 febbraio) potrebbe mostrare una nuova versione del proprio browser web per dispositivi tablet equipaggiati con Google Android e una versione aggiornata di Opera Mini per iPhone con piena compatibilità per iPad. La notizia appare direttamente sul sito della Società: “I nostri sviluppatori hanno lavorato sodo per costruire il browser mobile del futuro – sia per i consumatori che per gli operatori mobili,”, questo è quanto dichiarato da Lars Boilesen, CEO di Opera Software, in un comunicato rilasciato qualche giorno fa. Opera ha anche annunciato che il suo browser è utilizzato da più di 100 milioni di utenti in tutto il mondo. Fonte

Google offre 20.000$ per chi riesce ad hackerare Chrome

Pwn2Own, il concorso annuale di hacking che si svolgerà a partire dal 9 marzo prossimo a Vancouver, sarà tenuto a battesimo da Google, che offrirà 20 mila dollari a chiunque sarà grado di hackerare con successo il suo browser Google, che per l’occasione girerà sul chiacchierato netbook by Google con sistema operativo Chrome OS: Cr-48. Charlie Miller, l’unico ricercatore ad aver vinto il concorso Pwn2Own per tre anni di fila, ha scritto un post su Twitter dichiarando che deve essere proprio dura bucare la sicurezza del browser.

Internet Explorer 9 raggiunge 23 milioni di download

Internet Explorer 9 Beta è stato battezzato come il browser dalle prestazioni eccellenti, con un’alta velocità di rendering, la migliore di tutti fra i concorrenti, e un ottimo supporto HTML5. Ad oggi la beta, prossima alla versione RC, secondo un report rilasciato qualche giorno fa, conta 23 milioni di download. A parte il successo della Beta IE9, il suo predecessore, IE8, continua la sua crescita; secondo Net Applications, Internet Explorer 8 ha visto una crescita del 1,18% in gennaio, oltre una volta e mezzo la crescita di Chrome (0,72%). Internet Explorer rimane il browser più utilizzato al mondo, con una quota di mercato di oltre 34,79%. Questo il link per il download.

Google rimuove il supporto H.264 in Chrome

Il codec video ufficiale per HTML5 è stato oggetto di discussione da quando gli sviluppatori hanno iniziato ad adottare il nuovo standard. L’H.264 è stato ritenuto perfetto per gestire i video, tanto che Microsoft lo ha integrato in Internet Explorer 9. A quanto pare, non è dello stesso avviso Google, che secondo quanto riferito dal product manager, Mike Jazayeri, Chrome integrerà tecnologie aperte come WebM (VP8) e il codec Theora, scalzando di fatto H.264. Il timore di Google è che il codec possa diventare oggetto di lucro, anche se MPEG LA ha confermato che il codec resterà royalty-free per contribuire a creare uno standard video web accessibile da tutti.

Pagina successiva »