Archivio categoria 'Smartphone'

Niente Copia&Incolla sugli smartphone con Windows Phone 7

Il rilascio del nuovo sistema operativo di Microsoft per gli smartphone di nuova generazione, Windows Phone 7, sta suscitando molto interesse, finalmente si dovrebbe avere un sistema stabile e in grado di offrire tutti i plus già presenti in piattaforme come Android o da tempo su iPhone. Tuttavia le notizie sulle funzionalità del sistema operativo, non sembra facciano fare i salti di gioia ai papabili utilizzatori. In primis si era appreso della impossibilità di utilizzare applicazioni in un vero sistema multitasking (sopperito da una sorta di sistema di notifiche push denominato Microsoft Notification Service,  scelto a detta di Microsoft, perché meno avido di risorse energetiche, quindi per favorire la durata della batteria che equipaggia il dispositivo mobile) ora si apprende che le funzionalità di Copia&Incolla non saranno inizialmente supportate al momento del lancio. Un po’, se vogliamo, come è stato per i primi modelli di Apple iPhone. Staremo a vedere. Intanto da un paio di giorni Microsoft ha rilasciato l’SDK che permetter agli sviluppatori di creare le prime applicazioni. Questo l’indirizzo per il download del Windows Phone 7 SDK.


Da ieri disponibile Opera Mini 5 beta 2 per Android

Opera ha rilasciato una nuova versione beta, la 2, del suo Mini browser per dispositivi mobile basati su sistema Google Android. Il browser si contraddistingue per la velocità di caricamento delle pagine, dovuta anche a una elevata capacità di compressione dei dati. Il download dell’applicazione su dispositivi mobile basati su Android può essere effettuata visitando dallo smartphone la seguente URL: m.opera.com/next.


Microsoft Tag, la prima applicazione di Redmond per sistemi Android

Non è la prima volta che Microsoft rilascia software per piattaforme mobile ad essa concorrente. Tempo fa sono state rilasciate due applicazioni per iPhone (Snapdragon Mobile), poi qualcuna per Blackberry e ora tocca ad Android. L’applicazione disponibile per cellulari Google si chiama Microsoft Tag. Per chi non la conoscesse, si tratta di un software che consente, tramite la fotocamera del dispositivo mobile, di catturare un’immagine di un particolare logo creato ad hoc, interpretare le informazioni in esso contenute (visibilmente nascoste) e magari navigare automaticamente verso una pagina web. Se vogliamo, una ulteriore implementazione di quella che comunemente viene riconosciuta come tecnologia semacode. Rispetto ai semacode, consente di memorizzare maggiori informazioni in minor spazio. Per gli appassionati di numeri: mentre il semacode per memorizzare 1 Byte di informazioni richiede 8 simboli grafici, Tag ne richiede solo 4. L’utilità è indubbia: piuttosto che digitare un lunghissimo indirizzo web, per navigare verso quella pagina basterebbe una semplice foto. Tag oltre a funzionare su iPhone e Android, è disponibile anche per dispositivi Windows Mobile, J2ME, Blackberry e Symbian S60.


iPhone smarrito per casa? Fischietta ed esso suonerà

Una nuova applicazione entra a far parte dell’Universo AppStore, si tratta di Dov’è il mio telefono? Prodotta da Little Worlds Studio,  permette con un semplice fischio di rintracciare l’iPhone. Al fischio, infatti, il dispositivo Apple risponderà con una suoneria pre-impostata a scelta dell’utente. Diverse le suonerie già caricate, tra queste le classiche “rutto” o “peto”, ma anche musica pop, rock, jazz, strumenti musicali come il pianoforte o corno, versi di animali (gatto, cane, maiale, rana, mucca etc.) e molte altre ancora. L’applicazione riconosce il fischio a più di 10 metri di distanza dal dispositivo. Link per il download (prezzo: 0,79 euro).


Controllare il tuo blog WordPress dal telefonino Android

Da pochi giorni, dopo la versione che consente di aggiornare il proprio blog dallo smartphone iPhone, WordPress ha rilasciato la medesima applicazione (release 1.0) anche per telefoni equipaggiati con sistema operativo Google Android. Il download dell’applicazione, come di consueto, può essere effettuato direttamente dall’Android Market. Link per approfondimenti

Emergono nuovi dettagli sulle caratteristiche della quarta generazione dell’iPhone

Nuovi dettagli su quelle che potrebbero essere le caratteristiche tecniche dell’iPhone 4GS arrivano direttamente da AppleInsider, che raccoglie alcune indiscrezioni apparse di recente sulle pagine del Korea Times. Il nuovo dispositivo dovrebbe essere equipaggiato con schermo OLED, flash led, camera frontale per facilitare le videocomunicazioni, dual processor, capacità grafiche più avanzate, batteria rimovibile. Il processore dovrebbe essere un ARM Cortex-A9 a 2GHz, depotenziato per garantire una maggiore autonomia alla batteria. Si spera che alcune reali caratteristiche siano rese pubbliche da Apple in occasione della prossima conferenza del 26 gennaio.

Dragon Dictation approda su Apple iPhone

Dragon NaturallySpeaking, uno dei migliori software per PC di riconoscimento vocale e trascrizione del parlato, fa la sua comparsa sull’App Store (al momento solo quello americano). A detta di chi ha avuto modo di provarlo, il software funziona egregiamente riuscendo a “capire” e tradurre in testo gran parte del parlato. Un tool davvero comodo per chi utilizza lo smartphone in movimento e magari ha necessità di prendere appunti senza dover ricorrere alla tastiera virtuale. Il testo tradotto potrà essere inviato per e-mail o salvato come nota di testo. Link alla pagina App Store americana

Thunderbird 3 Release Candidate disponibile per il download

Da ieri è disponibile per il download la RC 1 di Mozilla Thunderbird 3.0, uno dei client di posta elettronica più usati su sistemi Windows, Mac e Linux. La nuova versione, basata su the Gecko 1.9.1.5, aggiunge una nuova tipologia di ricerca delle informazioni con l’introduzione di nuovi filtri, migliora la gestione degli RSS e la del calendario degli eventi. Grazie a una procedura studiata ad hoc, la fase di setup è stata migliorata di molto, rendendo il tutto molto più semplice. Un database interno permette infatti di recuperare automaticamente molte impostazioni automatiche dei parametri del provider, cosicché all’utente rimane solo da definire il proprio indirizzo e-mail, nome e password. Altre migliorie riguardano l’integrazione con GMAIL, la migliorata integrazione con Windows Vista, per gli utenti Mac la migliorata integrazione con Spotlight etc. Questo il link per il download

In Adobe CS5 supporto allo sviluppo di applicazioni BlackBerry

Dopo aver annunciato che Flash CS5 consentirà di compilare applicazioni per Apple iPhone, Adobe Systesm sembra essere intenzionata a offrire tool e tecnologia per offrire supporto anche agli sviluppatori di applicazioni per dispositivi BlackBerry di Research In Motion (RIM). In particolare, Adobe Photoshop, Illustrator ed After Effects verrebbero dotati di strumenti che permetterebbero di esportare i lavori realizzati per essere utilizzati direttamente in tool di sviluppo come BlackBerry JDE Plug-in per Eclipse e BlackBerry Web Plug-in per Eclipse. I grafici realizzati con Photoshop, sarebbero quindi resi compatibili con BlackBerry Theme Studio, per realizzare agevolmente sfondi e temi di qualità. Attualmente RIM e Adobe sono impegnate in un progetto, Open Screen Projetct, che permetterà al browser RIM di supportare Adobe Flash. Voci ufficiose parlano della prossima primavera come data di rilascio di Adobe CS5

Dopo aver annunciato che Flash CS5 consentirà di compilare applicazioni per Apple iPhone, Adobe Systesm sembra essere intenzionata a offrire tool e tecnologia per offrire supporto anche agli sviluppatori di applicazioni per dispositivi BlackBerry di Research In Motion (RIM). In particolare, Adobe Photoshop, Illustrator ed After Effects verrebbero dotati di strumenti che permetterebbero di esportare i lavori realizzati per essere utilizzati direttamente in tool di sviluppo come BlackBerry JDE Plug-in per Eclipse e BlackBerry Web Plug-in per Eclipse. I grafici realizzati con Photoshop, sarebbero quindi resi compatibili con BlackBerry Theme Studio, per realizzare agevolmente sfondi e temi di qualità. Attualmente RIM e Adobe sono impegnate in un progetto, Open Screen Projetc, che permetterà al browser RIM di supportare Adobe Flash. Voci ufficiose parlano della prossima primavera come data di rilascio di Adobe CS5

Individuato il primo virus che infetta l’Apple iPhone

I laboratori Sophos hanno segnalato in Australia un worm capace di infettare gli Apple iPhone sui quali è stata effettuata un’operazione di jailbreak (rimozione dei limiti imposti da Apple, tramite una semplice procedura di hacking). Il virus, denominato Ikee, cambia lo sfondo del cellulare inserendo in alto all’immagine una scritta rossa che recita: “Ikee is never going to give you up”. Inoltre, se sono presenti nella rete altri dispositivi, il virus si replica negli stessi.  Il worm per installarsi e replicarsi utilizza il protocollo SSH, utilizzando la password di root imposta da Apple in fase di fabbricazione e uguale per tutti i dispositivi prodotti, ovvero Alpine. Per proteggersi sarà quindi necessario cambiare la password e, se necessario, disabilitare SSH.

Adobe presenta Photoshop Mobile per smartphone Android

Adobe, dopo aver presentato Photoshop per sistemi Apple iPhone, ha deciso di pubblicare la medesima release del software di fotoritocco anche per dispositivi Android. Numerose le funzioni presenti: possibilità di ricercare le foto immagazzinate nella SD card, con una velocità e facilità d’utilizzo impressionante; funzioni per la regolazione della luminosità/contrasto, bilanciamento del bianco e del nero, conversione delle foto, effetti seppia, regolazione della tonalità dei colori, possibilità di caricare, avendo a disposizione un account Photoshop.com le immagini scattate col cellulare direttamente in un apposito spazio web personal con 2GB di spazio a disposizione. Unica pecca, al momento, l’applicazione è disponibile per i soli residenti degli Stati Uniti e del Canada.

Arriva per iPhone l’applicazione gratuita dedicata agli amanti della montagna

Si chiama Snow report 2.0, è un’applicazione gratuita per Apple iPhone, messa a punto da The North Face. Il software mette a disposizione dell’utente previsioni meteo dettagliate e aggiornamenti sulla condizione della neve nei principali ski resort italiani e di tutto il mondo. The North Face Snow Report 2.0, quotidianamente, anche tramite Twitter, permette di pianificare un viaggio in montagna scegliendo la stazione sciistica più opportuna, fornendo anche indicazioni stradali per raggiungere la località scelta. Una sezione ad hoc fornisce anche indicazioni sulla localizzazione dei negozi monomarca The North Face, dove è possibile trovare capi di abbigliamento e attrezzatura tecnica.

Google Voice Search per telefoni Nokia, BlackBerry, iPhone e Android

Una grande notizia per i possessori di alcuni modelli di cellulari N-Series o E-Series, BlackBerry, iPhone e Android. Google ha infatti promosso il download della sua applicazione Google Voice Search, un software che consente di effettuare ricerche sul motore Google, impartendo semplicemente dei comandi vocali. Google Voice Search grazie alle sue funzioni integrate di geolocalizzazione, è in grado automaticamente di reperire la propria posizione e fornire risultati quanto più attendibili; per esempio, se siamo alla ricerca di un hotel nelle nostre vicinanze, basterà pronunciare la frase: “nearest hotel”. Il video proposto di seguito mostra alcune delle funzionalità del software. Google Voice Search per Nokia è attualmente disponibile solo in lingua inglese e cinese. Link per approfondimenti e download dell’applicazione


PicTranslator,scatta una foto con l’iPhone e ottieni la traduzione linguistica

Cosa ne pensate di un software per il vostro iPhone che vi consenta di avere un traduttore multilingua in grado, a partire da una foto,  di restituire in un batter d’occhi la traduzione linguistica in diverse altre lingue? Se l’idea vi sembra interessante siamo compiaciuti di annunciarvi che grazie al software PicTranslator tutto questo è possibile. Chi ha provato a utilizzarlo dichiara di essere rimasto incredibilmente colpito dalla velocità di esecuzione e soprattutto dall’accuratezza della traduzione. Il prezzo dell’applicazione  è di un dollaro.


Disponibile per iPhone il software Wolfram Alpha

Da ieri sul canale AppStore è possibile acquistare e downloadare sul proprio iPhone/iPod Touch la versione mobile della Web Application Wolfram Alpha. Il prezzo non è certo irrisorio (39,99 euro). Il software consente agli utenti di sfruttare il motore di Wolfram Research per risolvere qualunque problema matematico, nonché ottenere grafici, risultati statistici etc. Si tratta di un’applicazione che potrà di certo fare gola a studenti e anche professionisti desiderosi di avere uno strumento di calcolo mobile senza precedenti. Ricordiamo che Wolfram Alpha, è di fatto una costola del progetto Mathematica, framework utilizzato  in tutto il mondo, da ingegneri, scienziati, analisti finanziari, ricercatori, professori e studenti per risolvere problemi complessi e per effettuare calcoli di ogni tipo.

Adobe Photoshop disponibile per Apple iPhone

Adobe ha rilasciato una versione del suo software di fotoritocco, Photoshop, in grado di funzionare sullo smartphone Apple iPhone. Il software, disponibile già fin da subito su AppStore USA, è disponibile al download gratuito e consente agevolmente di editare le immagini scattate con la fotocamera. Tra le funzioni di base, la possibilità di “croppare le foto”, applicare effetti, ruotare e modificare i colori, così come cambiare i parametri di luminosità, esposizione e saturazione.

Adobe Flash CS5 porterà Flash sull’iPhone

Flash sui Phone è sicuramente uno dei temi più caldi del momento. Sono migliaia le persone che vorrebbero poter utilizzare le applicazioni Flash sul gioiello di Cupertino, ma Apple a quanto pare non è proprio d’accordo a offrire questa possibilità. Pensate cosa accadrebbe se le milioni di applicazioni già esistenti in Flash sarebbero di colpo disponibili per iPhone; AppStore sarebbe presto defunto e l’appeal per gli sviluppatori andrebbe via via scemando. Chi perderebbe tempo con Xcode e Cocoa quando, invece, con Flash tutto è molto più semplice e immediato? Adobe comunque ha pensato di aggirare l’ostacolo Apple, creando in Flash CS5 un LLVM (Low Level Virtual Machine), ovvero un compilatore che consentirà di scrivere applicazioni Flash senza interprete, generando direttamente il codice ARM per iPhone. Questo significare che sarà possibile utilizzare il linguaggio di Adobe alla stregua di Objective-C di Apple, senza dover ricorrere a plug-in o interpreti. In ogni caso, ciò non significa che Safari potrà interpretare i file Flash contenuti nei siti web.  Flash CS5 è attualmente in fase beta non pubblica e dovrebbe vedere la luce entro i primi mesi del prossimo anno.

Con Messagenet effettui telefonate VoIP e invii fax direttamente dall’iPhone

Messagenet, azienda dedita allo sviluppo online di servizi di messaggistica fax e SMS tramite Internet e di servizi di telefonia VoIP, annuncia la disponibilità immediata di Messagenet Mobile per iPhone. Si tratta di un software che permette agli utenti di effettuare chiamate VoIP tramite il proprio iPhone 3G e iPod touch in presenza di un collegamento ad Internet Wi-Fi, nonché di inviare fax in tutto il mondo. Cliccando l’icona del software che appare sul display del proprio iPhone o iPod touch, l’applicazione viene avviata ed è possibile effettuare chiamate VoIP, sfruttandone i vantaggi in termini di convenienza e mobilità. Il risparmio rispetto alle tariffe della telefonia tradizionale è sensibile, soprattutto quando si chiamano numeri di telefono fissi oppure quando si telefona dall’estero. Si tratta della prima applicazione per iPhone al mondo a combinare telefonia VoIP e fax. Per effettuare chiamate a numeri fissi o mobili e per spedire fax, basta acquistare una ricarica Messagenet, disponibile a partire da 6,00 € IVA inclusa. La tariffazione delle chiamate VoIP è senza scatto alla risposta e conteggiata al secondo; le chiamate fra utenti Messagenet sono gratuite. La ricarica è valida per tutti i servizi di Messagenet “a consumo”, quindi telefonate VoIP e invio di fax utilizzano il medesimo credito. Messagenet Mobile per iPhone è compatibile con iPhone 3G, iPhone 3G S e iPod touch 2nd generation e richiede il software Apple per iPhone 2.2 o superiore, un collegamento Wi-Fi per le telefonate VoIP e un collegamento Wi-Fi o dati cellulare (3G, EDGE, GPRS) per i fax. Link per maggiori informazioni. Link alla pagina AppStore del prodotto

Vodafone abbassa di 100 euro il prezzo dei nuovi iPhone 3GS

Per far fronte alle allettanti offerte di 3 Italia, Vodafone ha deciso di avviare una nuova promozione che prevede sconti fino a 100 euro per l’acquisto di un nuovo iPhone 3GS. Con Vodafone Telefono Facile, promozione valida fino al prossimo  31 agosto, è possibile avere iPhone 3G nella versione 8GB a partire da 99 euro, iPhone 3GS (16GB) a 199 euro e a 299 euro la versione 32GB con un contributo mensile di 9 euro per 24 mesi.Optando anche per la promozione Vodafone Stile Libero, sarà possibile avere a disposizione una tariffa unica e conveniente per chiamare a 9 centesimi al minuto tutti i numeri fissi e mobili con uno scatto alla risposta di 16 centesimi. Inoltre, chi aderisce a Vodafone Telefono Facile per iPhone entro il 31 agosto, potrà navigare gratuitamente, fino a 2GB di traffico dati ogni mese, fino al 31 dicembre 2009. Link allla pagina ufficiale della promozione

Un SMS per mandare in tilt l’Apple iPhone

Un bug nella procedura software di gestione degli SMS dell’Apple iPhone, potrebbe consentire ad hacker di prendere il controllo dello smartphone. Inviando un SMS con alcune porzioni di codice, infatti, un malintenzionato potrebbe installare, a insaputa dell’utente, applicazioni di qualunque genere, ovviamente da remoto.  La falla è stata rivelata da Charlie Miller, esperto di sicurezza già noto per essere riuscito a prendere il controllo di un Mac Book Air in appena due minuti;  non è comunque stato reso noto come sfruttare la vulnerabilità, viceversa, è stata subito avvisata Apple che, a quanto pare, si sta già prodigando per porre rimedio al serio problema.

Dal 19 giugno, con Vodafone Italia, disponibile il nuovo iPhone 3G S

Vodafone, per chi è interessato ad acquistare il nuovo Apple iPhone 3G S, ha messo a punto un modulo che consentirà di rimanere aggiornati su prezzi e disponibilità del prodotto, che sarà disponibile, a partire dal prossimo 19 giugno, sullo Shop online e nei Punti Vendita Vodafone. Sulla homepage del sito è presente un link Coming Soon, accedendo allo stesso si potrà leggere il comunicato dell’azienda e accedere al form da compilare. La formula di vendita sarà la medesima del modello classico, ovvero prezzo pieno con prepagata, oppure abbonamento con offerta di minuti gratuiti etc. Link al modulo

Apple iPhone sposa il navigatore TomTom

In occasione della presentazione del nuovo iPhone, Apple ha svelato l’arrivo del software di navigazione satellitare TomTom. Il nuovo modello, denominato 3G S, permetterà, quindi, di utilizzare lo smartphone come navigatore. Sulla scia di questa notizia, Navigon, altro operatore di navigazione satellitare, ha ieri presentato, sempre per Apple iPhone, il software MobileNavigator. Quest’ultimo è già disponibile su AppStore in due versioni: lite gratuita per visualizzare la mappa e i punti di interesse, senza però integrare funzioni di navigazione, e la versione a pagamento con tutte le funzioni abilitate.

Anche in Italia l’INQ1, telefono a basso costo per il social networking

INQ1 prodotto dalla INQ Mobile è un telefono cellulare pensato per chi passa molto tempo sui siti di social networking. Consente infatti di interfacciarsi a siti come Facebook e Youtube o telefonare in modalità VoIP tramite Skype e chattare in libertà con Windows Live Messenger. Tra le diverse funzioni, la possibilità di scattare una fotografia (grazie alla fotocamera integrata da 3,2 megapixel) e inviarla automaticamente su Facebook. INQ1 misura 97×47,6×14,4mm e pesa circa 100 grammi. Le colorazioni disponibili saranno Silver o Black. Ma veniamo ad alcuni dati tecnici: display LCD TFT da 2,2” con risoluzione QVGA (240×320 pixel) a 262.000 colori. Connettività UMTS/HSDPA, Bluetooth 1.2, 50MB di memoria espandibile tramite microSD fino a 4 GB. Batteria da 1150 mAh che permette 300 ore di carica in stand-by e oltre 6 ore in conversazione. Il cellulare èdistribuito in Italia dall’operatore 3. INQ1 è disponibile a un prezzo di euro 99,00 o in comodato gratuito con 10 euro di ricarica al mese, inclusi 3GB al mese di navigazione gratuita fino a fine 2009.

In arrivo Yahoo! Messenger per iPhone

E’ in dirittura d’arrivo Yahoo! Messenger per iPhone, l’applicazione di instant messagging che permetterà a chiunque di chattare e rimanere in contatto con i propri amici utilizzando l’Apple iPhone o iPod Touch di seconda generazione. Il software consentirà di cambiare la foto associata al proprio profilo, il proprio stato, inviare foto ai contatti in linea, usare il servizio Yahoo SMS quando si è in modalità offline. Nella prossima release 3.0 di iPhone dovrebbe essere possibile sfruttare la tecnologia push server per rimanere in linea, anche quando si utilizza il dispositivo per compiere altre operazione, senza quindi la necessità di avere l’applicazione sempre in primo piano. L’annuncio dell’imminente rilascio è stato fatto da Yahoo! in occasione della CTIA Wireless Conference 2009.

E’ ufficiale, Skype per iPhone è finalmente disponibile

Da oggi, al momento per i soli utenti americani, è possibile scaricare sul proprio Apple iPhone, in modo del tutto gratuito, Skype, il programma VoIP più utilizzto al mondo. Il download, come consuetudine per tutte le applicazioni iPhone, avviene dal canale iTunes. In questa release il software consentirà chiamate VoIP solo in modalità WiFi, senza quindi poter sfruttare la connessione 3G del melafonino. Si tratta di una limitazione dettata dalla Apple stessa.

« Pagina precedentePagina successiva »