La NASA premia gli aerei a basso dispendio energetico

Lo scorso agosto la NASA aveva indetto un concorso, il “CAFE Green Flight Challenge” che consisteva in una sfida tra 14 squadre impegnate a costruire velivoli con il più basso consumo di carburante o energia elettrica. I partecipanti dovevano dimostrare che il proprio velivolo fosse in grado di volare per 200 miglia, ad una media di 100mph, consumando un solo gallone di carburante per ogni miglio e con 200 passeggeri a bordo. Oggi è stato decretato il vincitore: la Pipistrel-USA.com di State College, in Pennsylvania, che ha ricevuto un premio di 1,35 milioni dollari. Il secondo posto è andato alla eGenius da Ramona, in California, che ha ricevuto un premio di $ 120.000. “Insieme abbiamo dimostrato che l’elettricità è un valido carburante alternativo per alimentare gli aerei”, ha dichiarato Jack W. LANGELAAN, team leader della Pipistrel-USA.com. “Stiamo assistendo e partecipando alla nascita del trasporto aereo con fonti energetiche verdi”. Entrambe le squadre hanno realizzato un velivolo a trazione elettrica che è andato oltre i requisiti del concorso. La sfida è stata sponsorizzato da Google, che ha messo in palio il premio più cospicuo mai stanziato nella storia dell’aviazione.


Al momento non sono presenti commenti.

Scrivi un commento: