Facebook permette di sviluppare applicazioni che accedono a indirizzo e cellulare degli utenti

Jeff Bowen, dipendente Facebook, nella tarda serata di venerdì scorso ha postato una notizia che farà drizzare le orecchie ai sostenitori della privacy. Pare infatti che gli sviluppatori potranno creare applicazioni in grado di accedere a informazioni sull’utente interessato come indirizzo e numero di telefono, ciò non avviene per gli amici della persona presa come riferimento. Per accedere a tali informazioni, e sembra davvero il minimo, l’applicazione avviserà l’utente che la stessa potrebbe accedere a informazioni del proprio profilo. Le nuove specifiche per gli sviluppatori, che potranno utilizzare le Graph API, prevedono l’utilizzo delle nuove strutture user_address e user_mobile_phone. Fonte

Al momento non sono presenti commenti.

Scrivi un commento: