Imparare una nuova lingua con un approccio scientifico

Il cervello impara una parola sconosciuta che sente pronunciare almeno 160 volte in 14 minuti, a questo sono giunti alcuni neuroscienziati dell’Università di Cambridge in Inghilterra, che hanno monitorato l’attività cerebrale di 16 volontari ai quali è stato fatto ascoltare ripetutamente una voce che proponeva una parola senza senso. I ricercatori hanno così scoperto che, mentre in un primo momento il cervello fatica a elaborare la parola, dopo appena 14 minuti di ripetizioni, lo stesso già inizia a riconoscere rapidamente la parola senza senso. E questo solo con tramite l’ascolto della parola. I ricercatori ritengono che se ai volontari fosse stato anche chiesto di ripetere la parola, gli stessi avrebbero anche sviluppato la capacità di pronuncia della parola stessa. Secondo gli scienziati il metodo potrebbe essere facilmente impiegato per imparare una seconda lingua. La ricerca è stata pubblicata venerdì su magazine scientifico Journal of Neuroscience.  Fonte

Al momento non sono presenti commenti.

Scrivi un commento: