Archivio giugno, 2009

In Giappone piovono girini e pesci

Sulla città giapponese di Nanao e in altri luoghi di Ishikawa sta avvenendo uno strano fenomeno. Da qualche giorno, piovono dal cielo girini e pesci. Un centinaio di girini di pochi centimetri che cadono su una superficie di una decina di metri quadrati. Secondo gli esperti potrebbe trattarsi di alcune turbolenze simili a piccoli tornado che convogliano in aria i pesci. Secondo  un ricercatore dell’Istituto ornitologico Yamashina di Abiko, potrebbe trattarsi, invece, di stormi di uccelli che perdono il cibo in volo. Per altri abitanti del posto, è un vero mistero, una pioggia miracolosa. Sabato scorso il medesimo fenomeno si è ripetuto anche nella città di Hakusan.


Zelig One, la più piccola chiavetta USB al mondo

E’ prodotta da Hamlet, si chiama Zelig One, ed è la più piccola chiavetta USB al mondo. Inserire in  una porta USB, sporge appena 7mm e pesa poco meno di 3 grammi. La chiavetta può così essere portata con sé anche nella tasca più piccola dei jeans, in un portamonete oppure appesa al portachiavi. Il modello più capiente offre una capacità di storage di ben 16GB, consentendo così l’archiviazione di oltre 3.000 brani musicali oppure più di 1.000 minuti di contenuti video o ancora diverse migliaia di foto. Con interfaccia Real USB 2.0 Hi-speed, la nuova Zelig One firmata Exagerate by Hamlet è compatibile con sistemi operativi Windows, Mac e Linux e non richiede driver. E’ disponibile in tagli da 4, 8 e 16 GB con un prezzo al pubblico a partire da euro 14,90. Link per maggiori informazioni


Un telo per proteggere lo scioglimento del ghiacciaio Zugspitze

Per prevenire lo scioglimento del ghiacciaio posto sul monte tedesco Zugspitze (2962 metri sulle Alpi bavaresi), alcuni esperti hanno pensato bene di coprirlo con un telo gigantesco (6mila metri quadrati). La copertura avrà il compito di schermare i raggi solari e rallentare drasticamente lo scioglimento (si calcola 17,5 milioni di litri d’acqua persi ogni giorno). Le dimensioni del telo sono davvero notevoli se si pensa che l’area da coprire è di circa 80.000 metri cubi di; ogni pannello che compone la copertura è lungo 5 metri e largo 30, con un peso approssimativo di 130 chilogrammi. Una rete composta da travi di legno fornirà la giusta impalcatura di sostegno alla gigantesca struttura. Già entro fine mese l’opera dovrebbe essere portata a compimento.

Il tè verde per prevenire l’ictus

Che il tè verde avesse delle proprietà benefica era noto da tempo, i suoi composti a base di antiossidanti, ne fanno un’ottima bevanda anti-invecchiamento, ma non solo. Un recente studio australiano, guidato dal ricercatore Colin Binns, ha dimostrato come il tè verde sia anche un ottimo ritrovato per prevenire la formazione di tumori e ridurre il rischio di contrarre un ictus. Per giungere a tale conclusione i ricercatori hanno esaminato un campione di 800 persone della Cina meridionale (precisamente nella regione del Guangdong) con età media di 69 anni e dei quali il 50% con un passato medico che aveva diagnostica forme di ictus. Il risultato dei test ha dimostrato che coloro che consumavano quotidianamente due o più tazze di tè verde riducevano, fino al 60%, il rischio di contrarre un ictus. Lo studio è stato pubblicato sul magazine scientifico Stroke.

Dal 19 giugno, con Vodafone Italia, disponibile il nuovo iPhone 3G S

Vodafone, per chi è interessato ad acquistare il nuovo Apple iPhone 3G S, ha messo a punto un modulo che consentirà di rimanere aggiornati su prezzi e disponibilità del prodotto, che sarà disponibile, a partire dal prossimo 19 giugno, sullo Shop online e nei Punti Vendita Vodafone. Sulla homepage del sito è presente un link Coming Soon, accedendo allo stesso si potrà leggere il comunicato dell’azienda e accedere al form da compilare. La formula di vendita sarà la medesima del modello classico, ovvero prezzo pieno con prepagata, oppure abbonamento con offerta di minuti gratuiti etc. Link al modulo

Sognare aumentare la creatività

Una recente ricerca svoltasi presso l’Università di San Diego,  coordinata dalla d.ssa Sara Mednick, ha messo in evidenza come i sogni aiutano a sviluppare la creatività di una persona. Durante la cosiddetta fase REM (Rapid eyes movement) del sonno, il cervello si pone in condizione di massimizzare la capacità creative. Il veloce movimento oculare aiuta a raggiungere soluzioni a problemi che richiedono l’associazione di idee, concetti e parole tra loro scollegate. La ricerca è stata pubblicata sul magazine scientifico Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS).

Apple iPhone sposa il navigatore TomTom

In occasione della presentazione del nuovo iPhone, Apple ha svelato l’arrivo del software di navigazione satellitare TomTom. Il nuovo modello, denominato 3G S, permetterà, quindi, di utilizzare lo smartphone come navigatore. Sulla scia di questa notizia, Navigon, altro operatore di navigazione satellitare, ha ieri presentato, sempre per Apple iPhone, il software MobileNavigator. Quest’ultimo è già disponibile su AppStore in due versioni: lite gratuita per visualizzare la mappa e i punti di interesse, senza però integrare funzioni di navigazione, e la versione a pagamento con tutte le funzioni abilitate.

Dal Giappone il manichino intelligente

Si chiama Palette, è un robot manichino che presto farà la comparsa nelle vetrine dei negozi nipponici. Palette è stato realizzato dai laboratori della Flower Robotics. Grazie a opportuni algoritmi di intelligenza artificiale, è in grado di cambiare postura a seconda di alcuni parametri esterni: numero di persone che osservano il capo indossato, esigenze di mostrare determinate parti dell’indumento, etc. Tatsuya Matsui, amministratore dell’azienda che commercializzerà il prodotto ha dichiarato: “vogliamo dimostrare che i robot umanoidi sono ormai una realtà pronta per il mercato”. Il robot-manichino è composto da 16 parti mobili, presenta un’altezza pari a 185cm e può essere noleggiato al costo di circa 2.000 euro per quattro giorni di utilizzo.

Nuovo farmaco per combattere tumore al rene

In occasione del Congresso dell’Asco di Orlando, è stato presentato un nuovo farmaco antiangiogenico denominato Pazopanib e prodotto dalla GlaxoSmithKline. Si tratta di una molecola che blocca la formazione di nuovi vasi sanguigni legati ai tumori, riducendo drasticamente l’apporto di sangue alla lesione tumorale e quindi impedendone l’ulteriore crescita. E’ stato presentato il primo risultato clinico di impiego del farmaco su pazienti affetti da tumore renale in stato avanzato o con metastasi, e con tumore alle ovaie. Dopo circa 3 mesi di cura con il farmaco si è dimostrato un calo del 54% di progressione della malattia. Fonte e approfondimenti

Adobe Flash Catalyst trasforma un file Photoshop in Flash

Adobe Labs ha mostrato un nuovo software denominato Flash Catalyst. Si tratta di un’applicazione che consente la trasformazione di un file Adobe Photoshop/Illustrator in una presentazione interattiva Flash. Il tutto funziona in modo visuale, senza dover digitare neanche una riga di codice. Una manna dal cielo per tutti coloro devono comunicare le loro idee in modo interattivo, senza ricorrere a screenshot statici. Con Flash Catalyst l’utilizzatore potrà scegliere se esportare in formato AIR o SWF. Link alla pagina ufficiale del prodotto


YouTube sbarca in TV e diventa XL

Google ha dotato YouTube di una nuova funzionalità denominata XL. Si tratta di una modalità di visualizzazione dei filmati, pensata espressamente per i televisori. L’interfaccia di YouTube.com/XL è semplificata per consente una maggiore fruizione dei contenuti, dal menù posto sulla sinistra è possibile consultare le differenti classifiche, ricercare un video, selezionare la lingua. Link per accedere alla nuova funzionalità

Sport riduce del 20% rischio di ammalarsi di tumore al seno

In occasione del Congresso della Società Americana di Oncologia Clinica di Orlando, Pierfranco Conte, direttore del dipartimento di oncologia dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha sottolineato come diverse nuove ricerche sostengono la tesi secondo la quale praticare sport, soprattutto dopo la menopausa, aiuta a ridurre fino al 20% il rischio di ammalarsi di cancro alla mammella. Secondo Conte:  “ogni ora settimanale di attività fisica abbassa il rischio del 6%“. Per le donne già affetta dal male, invece, “dalle 3 alle 5 ore di attività aerobica ogni settimana, dimezzano il rischio di morte“.

Pillola al pomodoro. Pulisce le arterie e aiuta a prevenire gli infarti

Si chiama Ateronon, è un nuovo farmaco messo a punto da ricercatori inglesi della Cambridge Theranostics, spin off dell’Università di Cambridge, che consente di combattere l’eccesso di colesterolo dannoso, evitando che lo stesso si depositi sulle arterie. La pillola, quindi, potrà essere usata per prevenire ictus e infarti . Alla base del nuovo farmaco, il licopene, un componente antiossidante che in natura si trova in grandi quantità nella buccia dei pomodori. Ogni capsula contenuta nella confezione, contiene tanto licopene quanto se ne trova in circa 3KG di pomodori. Link alla pagina ufficiale del farmaco

Nuovo dispositivo per diagnosticare l’HIV senza ricorrere a laboratori di ricerca

Scienziati del Burnet Institute in Australia, hanno messo a punto un nuovo prototipo di dispositivo in grado di diagnosticare l’HIV  in appena 30 minuti, senza dover ricorrere a nessun laboratorio di analisi. Si chiama CD4 ed è molto simile nella forma a un comune test di gravidanza, basta estrarre qualche goccia di sangue dal dito e il sistema analizzerà il campione. Grazie al test sarà così possibile iniziare immediatamente una terapia antiretrovirale. Nella maggior parte dei paesi in via di sviluppo, non è attualmente possibile diagnosticare velocemente la malattia, in primis perché molto costoso in quanto si basa su sofisticate analisi di laboratorio che richiedono una formazione specifica degli operatori.  Dopo aver completato la prima fase di sperimentazione, il prototipo, sviluppato in collaborazione con gli scienziati della Rush University Medical Center di Chicago e della Duke University nel Durham del North Carolina, sarà oggetto di ulteriori studi clinici di validazione al fine di garantire risultati affidabili.  Fonte e approfondimenti

3 giugno, è l’ora del nuovo super motore di ricerca targato Microsoft

Google, è risaputo, è l’incubo di Microsoft. La società di Redmond è da anni alla ricerca di una soluzione che le consenta di sfidare il colosso dei motori di ricerca. E ora, a quanto pare, è pronta a lanciare una grande sfida con un nuovo progetto che sostituirà in toto Live Search. Si tratta di Bing, un nuovo search engine semantico considerato dagli addetti ai lavori come il rivoluzionario sistema di ricerca delle informazioni sul web. Bing dovrebbe essere in grado di interpretare l’argomento di ricerca e proporre dei risultati quanto più attinenti possibili. Una sezione del motore sarà interamente dedicata alla shopping, frutto di una partnership, in Europa, con Ciao, noto portale per la comparazione dei prezzi. Link alla pagina ufficiale di Bing

« Pagina precedente

(c) 2008 Virtual Studio Lab | P.Iva: 02864640780
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Cosenza - nro. 836 del 17 luglio 2008

Numero iscrizione ROC 17477 del 03/10/2008