Archivio marzo, 2009

Microsoft lancia la versione web del WorldWide Telescope

Microsoft WorldWide Telescope è l’applicazione che la casa di Redmond ha sviluppato per contrastare lo strapotere di Google, anch’esso promotore di un prodotto simile denominato Google Sky. Una sorta di planetario virtuale sul proprio PC con il quale studiare i corpi celesti presenti nel cosmo, immagini ad alta risoluzione, video, tutto accessibile grazie un’interfaccia semplice da usare. Tutte le immagini presenti nel software sono state direttamente reperite da diversi telescopi, tra cui: Hubble, Chandra X-Ray Observatory Center e Spitzer Space Telescope. Se finora il software era accessibile solo se installato su una piattaforma Windows, da oggi Microsoft lo ha reso fruibile a tutti, consentendo l’accesso da una qualunque pagina Web. L’operazione è stata possibile grazie all’adozione della tecnologia Microsoft Silverlight 2.0. Link alla pagina del servizio


Mozilla Fennec, il browser Firefox Mobile, disponibile in beta

Mozilla ha rilasciato la prima beta pubblica dela versione mobile del suo browser Firefox. Si tratta di Mozilla Fennec e, al momento, è disponibile per Nokia N810 Internet Tablets, Windows, Mac OSX e Linux. A breve dovrebbe essere rilasciata anche una versione per sistemi Windows Mobile. Tra le caratteristiche innovative. Zoom, panning e velocità di esecuzione velocissime. Già in questa prima beta è possibile utilizzare le funzionalità offerte dai plug-in. Link alla pagina ufficiale


Arriva Google Chrome 2.0

Google toglie l’etichetta di “Beta” a Chrome e lancia la versione 2.0 per Windows. Non si tratta di una revisione totale della versione precedente, gli utilizzatori infatti non percepiranno le differenze finché non inizieranno a curiosare più nei dettagli. Il rendering è migliorato e promette di essere più veloce tra il 25% e il 35% rispetto a prima, grazie ad un semplificato e più veloce engine Javascript. Tra gli altri aggiornamenti anche il form autofill, nuove tab option e supporto per gli script personalizzati dagli utenti. Link per accedere al download del software

Vecchi a 27 anni, il declino del cervello inizia a questa età

Le potenzialità del cervello iniziano a diminuire a soli 27 anni, dopo aver raggiunto il massimo picco a 22, età che segna così l’inizio dell’invecchiamento cerebrale. Ad attestarlo un professore della Virginia University, Timothy Salthouse, che  in sette anni di studio ha analizzato il cervello di 2000 persone tra i 18 e i 60 anni, giungendo al risultato che la velocità di pensiero inizia a declinare già dopo i 20 anni. Ecco perché occorre ricorrere a terapie che invertono il processo di invecchiamento già in giovanissima età. Per testare l’agilità mentale, i partecipanti hanno dovuto risolvere puzzle, ricordare parole e dettagli di storie vissute, riconoscere schemi di lettere e simboli. Il calo naturale di alcune delle nostre capacità mentali inizia quindi molto prima di quanto si possa credere. In nove prove su dodici, l’età media in cui si è raggiunto il massimo delle prestazioni è stata a 22 anni. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista “Neurobiology of Aging“

Il peluche che integra un lettore MP3

Per chi ama i peluche arriva l’orsetto musicale con capacità di riproduzione di MP3 e di registrazione vocale. Ideale per avere un morbido compagno, da portare ovunque, anche a letto, per ascoltare la propria musica preferita. Grazie alla registrazione vocale, potrete regalarlo a chiunque con un messaggio personalizzato. Inoltre, è l’ideale per i più piccoli che potranno abbracciarsi l’orsetto ascoltando la ninna nanna registrata direttamente dalla voce della loro mamma! L’orsetto costa circa $35. Link alla pagina del prodotto

Alla scoperta del pianeta Marte con Google

“Stiamo entrando in un territorio inesplorato”, è quanto dichiarato da Google per il lancio di Google Mars che da qualche giorno è ufficialmente on-line per mostrarci tutti gli aggiornamenti sulla superficie di Marte. Ecco che Google non smette di sorprenderci, dopo soli poche settimane dal lancio di Ocean che ci ha incantato con l’esplorazione dei fondali marini. Con Goolge Mars gli utenti possono accedere alle immagini dalla videocamera Themis, che si trova a bordo della navicella spaziale Mars Odyssey, per vedere in tempo reale le immagini del pianeta rosso, esplorando la superficie, cercando le orbite e, perché no, anche forme di vita aliene! È possibile anche vedere  sorprendenti immagini che risalgono ad anni e anni fa.

Pocket Yoga, il nuovo UMPC di casa Lenovo

Erano circolate qualche giorno fa le foto di questo misterioso netbook che ricorda un po’ il Sony Vaio P. Lenovo ha ieri svelato il mistero, confermandone la lavorazione. Si chiamerà Pocket Yoga e non sarà solo un UMPC classico, ma anche un Tablet PC, grazie alla possibilità di capovolgere lo schermo LCD.  Il primo modello divulgato è caratterizzato da un display touchscreen ultra wide da 8 pollici e da un elegante rivestimento in pelle. Non è escluso l’arrivo di altri modelli più colorati e allegri, orientati a un pubblico più consumer.

I pannelli solari da appartamento

L’energia solare è una fonte energetica sempre più utilizzata, spesso, però, per installare un impianto fotovoltaico, è necessario disporre di ampi spazi, magari in giardino o su un tetto. E per chi abita in un appartamento? A questa eventualità ha pensato l’azienda Veranda Solar, la stessa infatti sta lavorando a una sorta di pannello solare da utilizzare su un balconcino o addirittura appeso a una finestra. Non sono stati resi noti i dati tecnici, ma solo il prezzo, che dovrebbe aggirarsi tra i 400 e i 600 dollari. Link al sito ufficiale

100 foto divertenti, scattate da angolazioni particolari

Una raccolta di oltre 100 foto che, grazie a scatti realizzati in determinate circostanze, trasformano una semplice foto in qualcosa di davvero inusuale e divertente. Provare per credere. Link alle foto

MeeHive, il quotidiano web fai da te

MeeHive è un progetto sperimentale, creato dalla Kosmix, una start-up della California, che consente agli utenti, una volta iscrittisi al sito, di entrare a far parte di una comunità virtuale di giornalisti, in cui un redattore capo decide le sezioni di un quotidiano virtuale, assegna gli articoli, così creando un vero e proprio staff dedito alla messa online di un magazine fatto interamente dagli utenti. Sarà possibile leggere i contenuti del quotidiano anche su Apple iPhone e tramite Twitter. Link al sito

Auto graffiata? Niente paura la vernice si ripara da sola

Biswajit Ghosh e Marek W. Urband della University of Southern Mississippi, hanno messo a punto una particolare composto che, così come la pelle umana, si rigenera se sottoposto a usura. Il composto è formato da un particolare polimero, a forma di anello, che, se inciso, libera delle sostanze chimiche capaci di rigenerare la “ferita”. Per scatenare la rigenerazione, basta il contatto con luce ultravioletta, va bene anche quella prodotta naturalmente dal nostro sole. Se il composto troverà impiego commerciale, sarà quindi facile trovarsi nella situazione in cui, per esempio, se la vostra auto subirà un graffio nel garage, questo scomparirà in pochi minuti di tragitto a cielo aperto. Il particolare composto è stato realizzato adoperando il chitosano, un derivato della chitina, componente che si trova nei gusci dei gamberetti, aragoste e altri tipi crostacei.

Il tuo cellulare è più sporco di una toilette

I telefoni cellulari nascondono delle vere e proprie colonie di batteri e virus. Lo stretto contatto con le mani sporche, la vicinanza con la bocca, l’abitudine di tenere il dispositivo in tasca, fanno si che il proliferare dei germi sia cosa abbastanza agevole. Alcune ricerche, addirittura, annoverano i telefoni cellulari tra gli oggetti che più di tutti, sono i principali vettori dei cosiddetti “super batteri”, microorganismi resistenti agli antibiotici che infestano i nosocomi di tutto il mondo. Nella fattispecie è significata una recente ricerca svoltasi presso la Ondokuz Mayis University in Turchia. Sono stati presi in esame 200 cellulari appartenenti a medici e infermieri. Nel 95% dei cellulari, si sono riscontrati diversi batteri, tra cui il famigerato MRSA (Stafilococco aureo), superbatterio, causa della maggior parte delle infezioni ospedaliere degli Stati Uniti. Per ovviare è possibile pulire spesso il cellulare, sfregandoli con alcol, o ancora, utilizzare prodotti specifici come quello prodotto dalla PureLight, una sorta di bacchetta portatile in grado di emettere raggi UV.

Coltivare l’orticello per allungare la vita

Avere il pollice verde, o quantomeno improvvisarsi agricoltori, allunga la vita. Questo è il messaggio che diffonde la Coldiretti a seguito di una ricerca condotta dall’Università svedesi di Uppsala (che ha preso in esame un arco temporale di 35 anni) e pubblicato sul numero di marzo del magazine British Medical Journal. Curare fiori e piante, anche solo su un terrazzo, se non si ha a disposizione un giardino, sarebbe un vero toccasana, soprattutto per le persone di mezza età. Il segreto sarebbe da ricercarsi nel movimento, ovvero nel cercare di combattere la sedentarietà, praticando attività non necessariamente sportive. L’articolo conclude così: mantenersi in moto con modesta intensità, consente di guadagnare un anno di vita rispetto a chi rimane fermo, attenzione però, l’attività motoria deve essere tale almeno per dieci anni.

Thermal Leak Detector, il dispositivo per intercettare gli spifferi in casa

Ma dover arriva questa fastidiosa aria alle spalle? Come fare a verificare se porte e finestre sono ben sigillate? Niente paura, grazie al dispositivo Thermal Leak Detector di casa Black & Decker, individuare uno spiffero sarà un gioco da ragazzi. Il sistema riesce a determinare le minime variazioni di temperatura (anche di un solo grado) illuminando il punto in cui si manifesta lo spiffero. Si impugna come una pistola, ed emette una luce rossa che l’utente può far scorrere nel perimetro di una finestra o porta, ogni spiffero sarà segnalato da una variazione di luce, da rossa diventerà azzurra. Prezzo: $49.99. Link alla pagina ufficiale del prodotto con possibilità di acquisto online

Il tuo notebook si ricarica in appena un secondo

I ricercatori Byoungwoo Kang e Gerbrand Ceder del Massachusetts Institute of Technology di Cambridge hanno messo a punto un particolare tipo di batteria al litio che per ricaricarsi impiega meno tempo di quanto hai impiegato per leggere le prime due frasi di questo post. Una vera rivoluzione che potrebbe cambiare notevolmente il mercato dei dispositivi mobili e delle auto elettriche. Ad esempio, basterebbe un solo minuto per caricare completamente la batteria di un comune notebook. La velocità di carica dipende essenzialmente da quanto velocemente gli elettroni e gli ioni si muovono all’interno degli elettrodi. I ricercatori hanno moltiplicato tale velocità, adoperando strutture nanoscopiche e aggiungendo opportuni additivi come il carbonio. Fonte e approfondimenti

La primavera è nell’aria, adeguiamo anche il nostro PC

USB Tulip Hub è un hub USB composto da quattro porte, ognuna delle quali è stata realizzata riproducendo le sembianze di un tulipano. All’interno di ogni petalo è presente il connettore per agganciare i dispositivi USB. Il curioso gadget è venduto online a un prezzo di $22. Link per l’acquisto

Padre giovane, figli con maggiori capacità cognitive

Il prof. John McGrath dell’Università del Queensland ha mostrato i dati di un ricerca nella quale si evince che l’età del padre gioca un ruolo importante, almeno quanto quello della madre, nella crescita del bimbo. Maggiore è l’eta del padre,maggiori saranno le probabilità che il ragazzo abbia capacità cognitive ridotte, con una sensibile riduzione intellettive. La ricerca si affianca a una seconda, nella quale era emerso che l’età del padre incide nella probabilità di rischio nello sviluppare nel ragazzo forme di schizofrenia e autismo. La ricerca è stata svolta su 33.000 bambini, esaminati all’età di otto mesi, quattro anni e sette anni. Link per approfondimenti

Da LaCie memory stick USB che riprendono il look di normali chiavi

LaCie ha presentato una nuova linea di chiavi USB 2.0, denominate iamaKey eitsaKey, rispettivamente con capacità da 4 e 8GB, la cui particolarità è data dal package, disegnalo dallo studio 5.5 Designers, a forma di chiave. Possono essere quindi facilmente infilate in tasca o aggiungiate a un classico portachiavi. E’ altresì stata presentata una terza linea, la PassKey. Quest’ultima integra al suo interno anche un card reader microSD. Il Gold SIP adottato è resistente all’acqua e agli urti. Il prezzo delle nuove memoria di storage parte da euro 9.90. Link per l’acquisto

La piscina più grande al mondo

E’ facilmente entrata nel Guinness dei primati mondiali la piscina Lagoon, realizzata presso il San Alfonso del Mar, in un resort  dell’Algarrobo in Cile. Si tratta infatti della piscina più grande al mondo. Per riempirla sono stati progettati alcuni appositi apparati che prelevano l’acqua direttamente dall’Oceano Pacifico che la costeggia. E’ lunga 1013 metri e contiene oltre 250 milioni di litri d’acqua.

Dal tuo iPod al PC e viceversa

Sharepod è un’applicazione freeware per Windows, che consente di copiare dal PC musica e altri file multimediali sull’iPod, è anche possibile eseguire facilmente l’operazione inversa. Il software agisce in piena autonomia, solo nel caso in cui si utilizza l’applicazione con iPhone o iPod Touch si rende necessario che nel PC sia anche installato iTunes.  Di seguito alcune funzionalità messe a disposizione da Sharepod: possibilità di aggiungere e rimuovere video sull’iPod, aggiungere ed editare playlist e albumb, copiare musica, video e playlista dall’iPod al PC, importare musica/video dalla libreria di iTunes (incluse le playlist), editing dei tag, drag n’ drop to direttamente da Explorer.  Questo il link per il download

Controlla il tuo Ipod con la lingua

Si chiama Mimi Switch o Eae Switch, è un nuovo gadget che arriva dal Giappone, e che farà felici diversi possessori di player multimediale Apple iPod. In sostanza si tratta di un normale paio di cuffiette, ma dotato di sensore a infrarosso capace di captare diverse espressioni facciali, quindi di impartire dei comandi al player a seconda, per esempio, se si strizza l’occhio, se si accenna un sorriso, muovendo la lingua e via discorrendo. Ma non solo, se collegato a un PC, il gadget può anche essere utile per accendere le luci di una stanza, dare il play a un DVD, impartire qualunque comando, a qualunque dispositivo elettronico, senza dover muovere un solo dito. Il dispositivo è stato messo a punto da un team di scienziati della Osaka University’s Graduate School of Engineering Science, capeggiati dal ricercatore Kazuhiro Taniguchi. Il sistema è stato concepito per immagazzinare quotidianamente le diverse espressioni che il suo utilizzatore compie, generando quindi un vasto database di movimenti ed espressioni facciali, personalizzate ad hoc. Al momento si tratta di un prototipo che potrebbe essere commercializzato entro i prossimi tre anni. Fonte e approfondimenti

Ragazza di 10 anni per la prima volta assaggia del cibo

Si chiama Tia-Mae McCarthy, ha dieci anni, e fino a pochi giorni fa non aveva mai inghiottito del cibo. Tia-Mae è infatti nata prematuramente con una malformazione dell’esofago e dello stomaco, che non le consentiva di nutrirsi così come ogni altro essere umano. Per dieci lunghi anni i medici hanno nutrito la ragazza solo tramite sondino. A seguito di un viaggio in Spagna, la piccola Tia ha improvvisamente mostrato interesse per alcuni cibi e ora, anche se in modo molto graduale, ha iniziato ad assaggiare mousse, gelati, crema, semolino e yogurt. E’ un vero miracolo vedere mia figlia mangiare, ha dichiarato la madre della ragazza, spero tanto che un giorno ella possa avere una vita quanto più simile ai suoi coetanei. Fonte

Il pisolino pomeridiano aumenta rischio di sviluppare diabete

Chi lo avrebbe mai detto? La tanto agognata pennichella pomeridiana, riconosciuta da tutti come un vero toccasana, è oggi messa al bando da una nuova ricerca svolta da alcuni scienziati inglesi. Secondo gli stessi, il pisolino pomeridiano, subito dopo pranzo, aumenta del ben il 26% il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2. Per giungere a tale conclusione, il team di ricerca ha tenuto sotto esame 16.480 persone. E’ altresì emerso che il rischio di contrarre tale malattia aumenta anche nel caso in cui la notte sovente si dorme in modo disturbato. Fonte

Wolfram Alpha, il motore di ricerca che comprende il linguaggio naturale

Il prossimo maggio sarà rilasciato quello che, se quanto promesso sarà veritiero, potrà essere considerato il prodotto più innovativo mai realizzato per il web, superiore alla nascita di Google. Si tratta sempre di un motore di ricerca, ma semantico. Il progetto è stato realizzato da Stephen Wolfram, conosciuto per avere realizzato software come Mathematica (su cui basa le fondamenta il progetto Alpha, ed è stato denominato Wolfram Alpha. Permetterà agli utilizzatori della rete d’effettuare ricerche digitando domande scritte in linguaggio naturale, del tipo: quanto costa un biglietto d’aereo per New York? Il sistema interpreterà la domanda, così come fa il nostro cervello, e restituirà le dovute risposte. Link alla pagina ufficiale del progetto

Un tool per effettuare il benchmark delle chiavette USB

Check Flash è un tool per Microsoft Windows, che permette di effettuare un benchmark di qualunque chiavetta USB. Il software riconosce tutti i dispositivi USB collegati al PC e avvia, per ognuno di essi, un test per verificare velocità di lettura e scrittura. Alcuni test, è bene precisare, distruggono tutto il contenuto dati presenti sui dispositivi removibili. Link per accedere al download del software

« Pagina precedentePagina successiva »

(c) 2008 Virtual Studio Lab | P.Iva: 02864640780
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Cosenza - nro. 836 del 17 luglio 2008

Numero iscrizione ROC 17477 del 03/10/2008