La lingerie che brucia i grassi quando si indossa

La società chimica giapponese Teijin ha annunciato lo sviluppo di un particolare tipo di biancheria intima capace di bruciare i grassi a chi la indossa. Tutto ciò che le indossatrici devono fare non è altro che lasciarsi “avvolgere” dalla stoffa della lingerie per far sì che si generi una resistenza di attrito tale da permettere alla biancheria di generare calore e bruciare così i grassi in eccesso. Il tessuto è composto da una nano fibra di poliestere, Nanofront, molto morbida e piacevole da indossare. Questa fibra inizialmente è stata usata per la produzione industriale di panni per lucidare ed è pari ad un diametro di  700 nanometri (pensate che un capello è  ben 7500 volte più spesso!). Inoltre, il Nanofront è 200.000più flessibile della tradizionale fibra di poliestere. La Teijin attesta che, durante la sperimentazione, chi ha indossato questa lingerie per 40 giorni consecutivi ha perso effettivamente una certa percentuale di grassi, riducendo il giro-vita di diversi centimetri. L’azienda ha già contattato diversi produttori che si sono detti interessati al progetto e spera di poter iniziare a commercializzare il prodotto per la prossima stagione primavera-estate.

Al momento non sono presenti commenti.

Scrivi un commento:

(c) 2008 Virtual Studio Lab | P.Iva: 02864640780
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Cosenza - nro. 836 del 17 luglio 2008

Numero iscrizione ROC 17477 del 03/10/2008