Il tuo cellulare è più sporco di una toilette

I telefoni cellulari nascondono delle vere e proprie colonie di batteri e virus. Lo stretto contatto con le mani sporche, la vicinanza con la bocca, l’abitudine di tenere il dispositivo in tasca, fanno si che il proliferare dei germi sia cosa abbastanza agevole. Alcune ricerche, addirittura, annoverano i telefoni cellulari tra gli oggetti che più di tutti, sono i principali vettori dei cosiddetti “super batteri”, microorganismi resistenti agli antibiotici che infestano i nosocomi di tutto il mondo. Nella fattispecie è significata una recente ricerca svoltasi presso la Ondokuz Mayis University in Turchia. Sono stati presi in esame 200 cellulari appartenenti a medici e infermieri. Nel 95% dei cellulari, si sono riscontrati diversi batteri, tra cui il famigerato MRSA (Stafilococco aureo), superbatterio, causa della maggior parte delle infezioni ospedaliere degli Stati Uniti. Per ovviare è possibile pulire spesso il cellulare, sfregandoli con alcol, o ancora, utilizzare prodotti specifici come quello prodotto dalla PureLight, una sorta di bacchetta portatile in grado di emettere raggi UV.

Al momento non sono presenti commenti.

Scrivi un commento: