Cellule del naso potrebbero riparare lesioni del midollo spinale

Ricercatori della Otago University hanno messo a punto un sistema  che permetterebbe di riparare i danni del midollo spinale e quindi dare nuove speranze di mobilità a persone altrimenti destinate a una paralisi a vita. Il metodo consiste nel prelevare delle cellule direttamente dal tessuto olfattivo del paziente; si tratterebbe, infatti, dell’unico organo del corpo umano, nel quale, durante l’intero arco di vita, c’è un continuo rigenerarsi di cellule nervose, le stesse che potrebbero permettere al midollo di ricreare le strutture nervose distrutte. Jim Faed, professore che ha partecipato alla ricerca, ha definito tali cellule una sorta di “infermiere”, capace di accudire le cellule malate del midollo e dare loro nuova linfa procreatrice. L’anno prossimo sarà testato su 12 pazienti volontari affetti dal problema. Fonte e approfondimenti

Al momento non sono presenti commenti.

Scrivi un commento: