Esami approfonditi del sangue in 10 minuti

Scoprire determinate proteine nel sangue, magari capaci di rivelare una malattia in atto o pre-determinare future malattie, è un’operazione che oramai molti laboratori compiono con successo. Tuttavia si tratta di esami che hanno un responso non immediato (si parla di diversi giorni di attesa), richiedono diverse provette di sangue e, spesso, richiedono un cospicuo esborso di denaro. Tuttavia, grazie a un nuovo dispositivo messo a punto dai prof. James Heath e Leroy Hood presso la Caltech, l’operazione potrebbe diventare presto immediata. Il nuovo chip diagnostico, infatti, in appena 10 minuti è in grado di analizzare una singola goccia di sangue, andando a testare 35 diverse proteine e rendendo il responso molto più sicuro, visto che il sangue viene analizzato in seduta stante e non risiede per giorni in frigoriferi, così come sovente accade oggigiorno.  Fonte e approfondimenti

Al momento non sono presenti commenti.

Scrivi un commento: