Suoni alieni captati 22 miglia sopra la Terra? Ascoltali anche tu…

Speciali microfoni a infrarosso, mondati su mongolfiere ad elio, hanno capitato sibili e fischi – con frequenze inferiori a 20 hertz e non udibili dagli esseri umani – che hanno destato l’attenzione degli scienziati americani e che ha convinto gli stessi ad approfondire la questione programmando un’ulteriore missione dello stesso tipo. Sebbene non percettibili dall’orecchio umano, si pensa che gli infrasuoni possano comunque essere  causa di ansia, tristezza, brividi e impercettibili spostamenti d’aria.

I sibili captati a 36km circa sopra la superficie della Terra sono stati catturati da Daniel Bowman, studente presso la University of North Carolina a Chapel Hill. In un’intervista a LiveScience Bowman spiega che gli infrasuoni catturati possono essere classificati con degli X-Files e che “negli ultimi cinquant’anni non sono mai state compiute registrazioni acustiche nella stratosfera, sicuramente, se mettiamo strumenti lassù, troveremo qualcosa che non abbiamo visto prima”.

Una caratteristica importante degli infrasuoni è che questi riescono a viaggiare per lunghe distanze, aggirando gli ostacoli con poca dissipazione; sono generalmente causati da tempeste, terremoti, tuoni, vento o altri fenomeni naturali, in questo caso però in molti si chiedono da cosa sono stati creati, per alcuni possono essere stati generati dai movimenti del cavo agganciato al palloncino aerostatico, da un parco eolico che si trovava sotto la traiettoria del palloncino, dalla turbolenza del vento… per i più avvezzi alla fantascienza si tratta invece di suoni alieni.

Uno spettrogramma di infrasuoni registrato durante il volo in mongolfiera ad alta quota. Credit: Daniel Bowman

I rumori captati dall’esperimento sono stati condivisi sulla pagina Soundcloud di ESA.

Il palloncino aerostatico utilizzato negli esperimenti, fatto volare per nove ore sopra il New Mexico e Arizona il 9 agosto 2014, ha percorso circa 725 km raggiungendo la quota massima di 37.500 metri; è la prima volta che uno studio degli infrasuoni è stato compiuto a queste altezze.

I rumori captati dall’esperimento sono stati condivisi sulla pagina Soundcloud di ESA.

Commenti