Arriva la conferma NASA, il telescopio più potente al mondo sarà lanciato nel 2018

Entro l’ottobre del 2018 la NASA conta di lanciare in orbita l’osservatori James Webb,  il telescopio più potente al mondo, in grado di captare il residuo a infrarossi del Big Bang; sarà 100 volte più potente di Hubble con specchi tre volte più grandi, un progetto unico che si spera possa portare anche alla ricerca di vita aliena. La notizia arriva da John Grunsfeld, amministratore associato del Science Mission Directorate della NASA, diversi problemi tecnici avevano fatto temere che il lancio dell’osservatorio potesse subire dei ritardi, anche perché, a differenza di Hubble, non sarà possibile intervenire nello spazio per sistemare eventuali problemi tecnici.

Il James Webb Space Telescope viene descritto dalla NASA come “una potente macchina del tempo dotate di visione a infrarossi, che permetterà di analizzare la luce delle stesse e delle galassie di oltre 13,5 miliardi di anni fa, ovvero quando iniziarono a formarsi nell’universo primordiale”.

Il telescopio, il cui costo inizialmente stimato era di 3.5 miliardi di dollari, ad oggi è costato circa 8,8 miliardi, peserà 6.4 tonnellate, lo specchio principale di JWST sarà di 6,5 metri di diametro, tre volte più grande di Hubble. Sarà collocato in un’orbita più elevata rispetto a Hubble, a circa 1.5 milioni di chilometri dal sistema Terra-Luna, zona con la massima sensibilità alla radiazione infrarossa.

Se tutto andrà come da programma, il telescopio James Webb partirà nell’ottobre del 2018 per lo spazio a bordo di un razzo Ariane 5 dalla base di Kourou, nella Guyana Francese.

Commenti