Aeromobil. L’auto volante potrebbe essere su strada entro il 2017

È stato un sogno fantascientifico per decenni, una vettura che all’occorrenza può spiccare il volo nel traffico. Ora però l’auto volante sembra poter diventare realtà grazie a un’azienda polacca che ha realizzato un prototipo battezzato AeroMobil 3.0 (il cui primo modello fu presentato nell’ottobre del 2014) e che potrebbe essere commercializzato in meno di due anni.

Aeromobil è una ‘macchina volante’ che funziona con normale carburante per auto, può ospitare due persone e riesce a parcheggiarsi (ripiegando le ali su sé stessa) così come una qualunque altra automobile, senza quindi ingombrare molto, ma anche decollare e atterrare in qualsiasi area abbastanza larga e lunga. In modalità di volo – il pilota avrà bisogno di una licenza di volare – in volo può percorrere circa 690 chilometri (grazie un capiente serbatoio di gasolio), raggiungendo i 200 km/h.


In occasione del South By Southwest (uno dei più grandi festival musicali degli Stati Uniti), Juraj Vaculik, co-fondatore e CEO di AeroMobil, ha parlato del futuro delle macchine volanti, prevedendo un futuro in cui questo genere di veicoli si fonderanno con i mezzi di trasporto attuali. La sua AeroMobil – spiega – potrebbe essere già commercializzata entro il 2017. Tatiana Veber, portavoce di AeroMobil ha dichiarato: “Abbiamo sviluppato il concetto di macchina volante fin dal 1990. Il nostro primo modello sembrava abbastanza bizzarro e avrebbe problemi nel quotidiano utilizzo” e continua, “Abbiamo ottenuto un riscontro positivo da diversi esperti in avionica, che hanno potuto apprezzato il design e le soluzioni tecniche impiegate”.

Commenti