Ro-Bow, il robot che suona il violino

Seth Goldstein, un ingegnere in pensione, è il papà del primo robot al mondo in grado di suonare il violino. È stato battezzato Ro-Bow, è costituito da un violino, arco e dita robotiche manipolate da attuatori elettromagnetici controllati da una tastiera elettronica.  Qualunque melodia viene fornita dalla tastiera può così essere suonata dal robot musicale. L’arco può muoversi su e giù, invertire la direzione e compiente movimenti così come un normale violinista potrebbe fare. Gli attuatori si comportano proprio come le dita umane e sono in grado di tenere premute diverse combinazioni di stringhe. Seth Goldstein ha anche creato con un software per controllare ogni aspetto del robot.


Commenti