Windows 10 supporterà USB 3.1 Type-C al momento del lancio ufficiale

Microsoft integrerà in Windows 10 la gestione del nuovo connettore USB 3.1 Type-C. A prima vista potrebbe sembrare un classico connettore USB ma dietro nasconde alcune grandi novità: è infatti universale e reversibile. Così come i connettori Lightning di Apple, il nuovo cavo potrà essere utilizzato in ambo i versi con una velocità di trasferimento dati che sfiora i 10Gbps. Utilizzando un adattatore sarà possibile utilizzare il connettore anche con i vecchi dispositivi. Del suo supporto in Windows 10 fino ad oggi si sapeva poco, ora però grazie alla programmazione dell’evento WinHec 2015 (The Windows Hardware Engineering Community) – l’evento Microsoft che rappresenta un punto di incontro tra l’azienda di Redmond e i suoi partner hardware e che si terrà a Shenzhen in Cina il 18 e il 19 marzo 2015 – si apprende di una sessione chiamata “Gli scenari in Windows 10 riguardo all’abilitazione del nuovo sistema USB di connettività”. Diventa chiaro, quindi, che Microsoft ha deciso si sostenere nativamente USB 3.1 Type-C nel nuovo sistema operativo già dal lancio ufficiale.

Commenti