Secondo il Wall Street Journal, Apple starebbe costruendo un’auto elettrica

Apple avrebbe molti dipendenti impegnati in un progetto segreto di auto elettrica, la notizia arriva dal Wall Street Journal; il progetto, nome in codice “Titan”, sarebbe stato approvato da Tim Cook, attuale CEO dell’azienda di Cupertino, circa un anno fa. A capo del progetto, Steve Zadesky, un ex ingegnere Ford, al suo fianco anche Johann Jungwirth, ex capo del settore ricerca e sviluppo di Mercedes-Benz.
Ad avvalorare la tesi del WSJ, il fatto che l’azienda che produce l’iPhone lo scorso anno ha assunto diversi progettisti e ingegneri del campo automobilistico.

Sempre secondo il WSJ, non si tratterebbe di un progetto riferito ad automobili che guidano da sole, per intenderci simili alla Google Car, ma di un’auto elettrica che si interfaccia – ed è abbastanza ovvio – con tutta la galassia di dispositivi prodotti da Apple, una sorta di prototipo che serve per sperimentare nuove componenti “intelligenti” che un giorno Apple potrebbe rivendere ai grossi produttori di auto. Un nuovo modello di business che vedrebbe l’azienda fondata da Steve Jobs, buttarsi in un campo completamente nuovo, dell’automotive, che sembra delineare il futuro del settore automobilistico.

Se le notizie riportate dal WSJ dovessero essere confermate, Apple si porrebbe come serie concorrente, non ancora apertamente dichiarato, di Tesla Motors, l’azienda di Elon Musk,
che ha costruito la prima vettura sportiva elettrica dell’era moderna, la Tesla Roadster,  e che l’anno scorso, secondo diversi rumors, sarebbe stata oggetto di interessa da parte di Apple per un possibile acquisto.

Commenti