Samsung potrebbe presto comprare BlackBerry, anche se giungono smentite ufficiali

Nella giornata di ieri, le azioni del colosso canadese BlackBerry (NASDAQ: BBRY; TSX: BB), hanno subito un’improvvisa impennata del 29,71% in più rispetto al giorno precedente. Cosa si nasconde dietro questo picco di interesse verso una società ormai sul declino? Secondo la Reuters, sono in molti a pensare che l’azienda sia oggetto di interesse da parte di Samsung, pronta a fagocitarla con annessi tutti i brevetti che BlackBerry ha fatto suoi durante questi anni e che ammontano da soli a un valore che sfiora i 5 miliardi di dollari. L’offerta si dovrebbe aggirare intorno ai 7,5 miliardi di dollari (circa 6,37 miliardi di euro), una cifra che difficilmente John Chen – Chief Executive Officer di BlackBerry – e soci possono rifiutare. L’interesse di Samsung matura appena due mesi dopo che le due società hanno dato vita a un sodalizio per portare la tecnologia BlackBerry BES12 – una soluzione EMM cross-platform che gestisce in sicurezza i dispositivi di tutte le più blasonate piattaforme aziendali – sulla gamma di smartphone e tablet Samsung KNOX. Gli sforzi di BlackBerry a reinventarsi con il suo sistema operativo BB10 e altri smartphone non sono riusciti a migliorare la sua posizione nel mercato; l’azienda attualmente gode di una quota di mercato bassissima e il suo prodotto di punta, il Passport, ha ancora una lunga strada da percorrere prima di riuscire a scalfire il potere dominante di Apple iPhone e Samsung Galaxy. Samsung più che interesse verso BlackBerry potrebbe invece essere interessata ai suoi innumerevoli brevetti, molti dei quali registrati di recente.

La notizia riportata dal Reuters è stata comunque smentita dalla stessa BlackBerry che, in un comunicato stampa, spiega: “BlackBerry è a conoscenza di alcune notizie di stampa pubblicate oggi a riguardo di una possibile offerta da parte di Samsung per l’acquisto della società. BlackBerry non è impegnata in discussioni con Samsung rispetto a qualsiasi possibile offerta per l’acquisto di BlackBerry. La politica di BlackBerry non è quello di commentare indiscrezioni o speculazione, di conseguenza non si intende commentare ulteriormente la notizia”.

Commenti