Samsung Galaxy A7, ultra-sottile, processore a 8 core e fotocamera da 13 megapixel

La coreana Samsung da qualche mese è in fermento per il lancio della sua nuova galassia di prodotti, che diversificano il mercato degli smartphone soprattutto dai suoi prodotti di punta afferenti l’universo Galaxy S. I nuovi smartphone della famiglia Galaxy A offrono agli utilizzatori un design nettamente diverso e prezzi più bassi, così da aggredire la fascia media del mercato degli smartphone. E così, non divulgando nessuna data di commercializzazione, Samsung ha reso noti ulteriori dettagli sul prossimo lancio del suo Galaxy A7, uno smartphone che ufficialmente sarà equipaggiato con processore a otto core; LTE/3G Dual SIM: 1.5Hz Quad-Core + 1.0GHz Quad-Core. Gli otto core sono sostenuti da una memoria di 16GB di memoria, 2GB di RAM e batteria da ben 2,600mAh.

Il telefono è equipaggiato con Android 4.4 KitKat che fa bella mostra di sé su un display da 5,5 pollici HD Super AMOLED, tutto racchiuso in uno guscio unico completamente in metallo. Sarà di fatto lo smartphone più sottile tra quelli prodotti dalla casa coreana, con appena 6,3 mm di spessore (151 x 76.2 x 6.3 mm, 141g).

Altra novità è data dalle videocamere, da 13 megapixel quella posteriore, 5 MP per quella frontale. Novità anche per il software che in Galaxy A7 strizza l’occhio ai tanto chiacchierati selfie: sarà infatti possibile scattare un selfie con un comando vocale o compiendo un determinato gesto con la mano.

Altre novità riguardano la tecnologia “Always Clear Voice Auto Control” che riduce il rumore di sottofondo in chiamata, il supporto per le applicazioni “a più schermi” e una modalità privata che aggiunge un ulteriore livello di sicurezza per documenti e file da custodire gelosamente. Dovrebbe essere commercializzato entro la fine del terzo trimestre di quest’anno per una cifra che si aggira intorno ai 500 euro.

Commenti