Windows 10 raggiunge 1.5 milioni di beta tester e 450mila utilizzatori quotidiani

Microsoft Windows 10 conta 450mila utenti giornalieri, questo è quanto dichiara Microsoft in un post, a firma di Gabe Aul, sul blog ufficiale del team che si occupa dello sviluppo del nuovo sistema operativo. I beta tester attualmente impegnati sul progetto sono 1.5 milioni, allo scorso 13 ottobre contavano 1 milione di utenze. Il post di Aul inizia con delle scuse verso tutti quegli utenti che si aspettavano una nuova build del sistema operativo prima dell’arrivo delle feste natalizie. Aul spiega che ad oggi sono stati 1.300 i bug segnalati – e corretti – dalla comunità di beta tester; lo stesso Aul giustifica la mancanza di una nuova build promettendo “grandi cose” nella prossima release di Windows 10, che quasi sicuramente sarà rilasciata il prossimo 21 gennaio in concomitanza con un importante evento pianificato dalla casa di Cupertino. Aul spiega: “stiamo lavorando sodo e spero rimaniate impressionati dalla novità che introdurremo nella prossima build” e continua: “oltre ad aver risolto diversi bug, potrete ammirare anche modifiche all’interfaccia utente e nuove funzionalità che si basano su vostri suggerimenti, ad esempio abbiamo aggiunto la possibilità di scegliere una cartella predefinita quando si apre il File Explorer, aggiunto una funzione per disattivare i file recenti e/o cartelle aperte di frequente nella “Home” e aggiunto effetti di animazione/transizione quando si apre il menu di avvio. In realtà l’elenco delle novità è molto più vasto, ma è necessario attendere ancora un po’ per parlarne più dettagliatamente”.

Commenti