GhostSwimmer, lo squalo robotico della Marina militare degli Stati Uniti

Si chiama GhostSwimmer, è una sorta di drone che somiglia a uno squalo e in test presso la Marina americana. È l’ultima diavoleria sperimentale della nascente flotta del Pentagono di veicoli senza equipaggio in grado di scandagliare il fondo marino. Il GhostSwimmer, conosciuto anche come “Project Silent Nemo”, è stato progettato per ricreare i movimenti del pesce tonno, anche se somiglia a uno squalo, con tanto di pinna dorsale. Il pesce robot è lungo circa 1.50 metri e pesa 45 chilogrammi; può immergersi a profondità variabili tra 25 centimetri e quasi 100 metri. Michael Rufo, direttore della Boston Engineering Advanced System Group, sviluppatore del drone, ha dichiarato “GhostSwimmer consentirà alla Marina di avere successo in ulteriori tipi di missioni, mantenendo al sicuro la vita dei subacquei e dei marinai”. Il test del tonno robot è stato effettuato nei mari della costa di Virginia Beach, con personale che controllava GhostSwimmer attraverso l’uso di un joystick. Al momento lo squalo robotico sarà impiegato per raccogliere dati sulle maree, correnti e condizioni meteo, in futuro, potrebbe essere impiegato in missioni di ricognizione, ostili per l’uomo.


Commenti