Google Street View aggiunge la sua prima città araba: Dubai

Lo scorso febbraio Google aveva reso noto che Dubai sarebbe stata la prima città araba a essere presente su Google Street View, oggi la promessa fatta da BigG è stata mantenuta. Da lunedì scorso, infatti, tutti gli utenti di Street View possono accedere a un tour virtuale della città, spostandosi tra diversi punti di riferimento come la Sheikh Zayed Road, la strada più lunga negli Emirati o fare una visita virtuale al Dubai Mall, il più grande centro commerciale del mondo con circa 1200 negozi, o, ancora, visitare virtualmente Deira o Dubai Creek, la località dove si svolgeva la maggior parte della vita della “vecchia Dubai”, famosa per la pesca e il commercio di perle.  Si conta che la città araba, solo lo scorso anno è stata visitata da 10 milioni di persone, con una proiezione che vede il numero di visitatori raddoppiare entro il 2020.

Abdul Hakim Malik, direttore dei sistemi informativi territoriali presso il comune di Dubai, che ha collaborato con Google per avere le autorizzazioni necessarie (la trattativa è durata circa un anno) per la mappatura della città, ha tenuto a precisare che le riprese sono state elaborate affinché volti e targhe dei veicolo venissero opportunamente sfumati, così come non sono state riprese le aree residenziali privati o zone franche, tuttavia Street View mappa le più importanti imprese e località del posto, il che, si spera, possa dare una spinta alle attività turistiche e favorire le imprese locali, soprattutto quelle dedite al settore immobiliare. Google ha iniziato la mappatura della città all’inizio di quest’anno, con una pausa in estate per evitare la famigerata foschia che ricopre le città non garantendo riprese chiare. Fonte

Commenti