Winamp e Shoutcast acquisiti da Radionomy

AOL, proprietaria del popolare media player Winamp, aveva annunciato qualche tempo fa che avrebbe chiuso lo sviluppo del software il 20 dicembre. Nella giornata di ieri la società Radionomy, che basa il suo core business nello streaming audio su Internet, permettendo a suoi utenti di creare le proprie stazioni online di musica o talk show, ha fatto sapere di aver acquisito i diretti del software. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti, tuttavia, secondo quanto dichiarato da fonti anonime a TechCrunch, Radionomy avrebbe pagato 5 milioni di dollari. Dal comunicato stampa si apprende che il CEO di Radionomy, Alexandre Saboundjian, ha dichiarato che l’azienda intende sviluppare “nuove funzionalità” per Winamp. Sempre secondo Saboundjian, l’acquisizione di Shoutcast amplierà la presenza di Radionomy negli Stati Uniti offrendo ai suoi ascoltatori l’accesso a circa la metà di tutte le radio in streaming internet in tutto il mondo.

Commenti