Apple potrebbe abbandonare i chip Intel per i suoi Mac

Da diversi rumors si apprende che Apple potrebbe presto decidere di abbandonare i processori Intel (attualmente installati su tutti i suoi PC desktop e portatili) e sostituirli con i potenti processori che attualmente equipaggiano iPad e iPhone, processori, tra l’altro, sviluppati dalla stessa azienda di Cupertino. Secondo Bloomberg, tre fonti anonime all’interno di Apple hanno confermato che la società sta cercando il modo per rimuovere i processori Intel. Unificando i processori con tutta la sua linea di prodotti, consentirebbe ad Apple di facilitare lo sviluppo di una piattaforma unica, un po’ come Microsoft sta facendo con la sua linea di PC desktop, console da gioco e dispositivi mobili. La società, inoltre, non crede che Intel stia facendo molto per mettere a punto processori in grado di consumare poco, prerogativa fondamentale per dispositivi sempre più sottili e che devono garantire all’utenza una più elevata durata della batteria.

Commenti