SanDisk propone SSD dieci volte più veloci di un hard disk tradizionale

SanDisk ha annunciato l’aggiunta di un nuova gamma di SSD alla sua lineup. Si tratta della nuova linea SSD SanDisk Extreme. La SSD promette di essere 10 volte più veloce di un tradizionale disco fisso da 7200rpm, ciò significa che il computer, utilizzando le nuove SSD, potrà avviarsi in meno di 16 secondi e lo spegnimento avverrà in modo molto più veloce rispetto ai sistemi che utilizzano un disco rigido standard. Anche le applicazioni ne gioveranno, soprattutto quelle che richiedono un costante accesso al disco. L’impiego su notebook, inoltre, consentirà un minor dispendio di energia con una maggiore durata della batteria. La SanDisk Extreme SSD offre una velocità di lettura sequenziale pari a 550 MB al secondo e 520 MB al secondo in scrittura. La versione da 120GB sarà disponibile a $189.99, quella da 240GB a $399.99. Sandisk nel corso dell’anno pensa anche di commercializzare la versione da 480GB al prezzo di $749.99.

Commenti
mario ha detto:

ma dove li avete visti 16 secondi?
ho formattato e da installazione vergine ci mette 40 secondi.