Ricercatori creano batteria al fluoruro con capacità dieci volte maggiore rispetto agli attuali standard

La nuova batteria agli ioni di fluoro messa a punto dai ricercatori del Karlsruhe Institute of Technology (KIT) ha il potenziale per contenere l’energia dieci volte in più di una classica batteria al litio. Una manna dal cielo per dispositivi mobili come notebook, smartphone e finanche per le auto elettriche. La nuova batteria utilizza il fluoro come tramite per il trasferimento degli anioni tra gli elettrodi. L’assenza di litio permette di immagazzinare maggiore energia con un peso inferiore. “Poiché possono essere trasferiti diversi elettroni per atomo di metallo, la nuova batteria può raggiungere densità d’energia straordinariamente elevate, fino a dieci volte quelle delle batterie agli ioni di litio usuali” ha dichiarato il prof. Fichtner, uno dei fautori del progetto. Lo studio preliminare è stato presentato sul Journal of Materials Chemistry dal Dr. Maximilian Fichtner e il Dr. Munnangi Anji Reddy. Fonte

1 commento:

  1. Nome, 1. novembre 2011, 16:28

    Qualcosa mi dice che rinnovabili e batterie sono il futuro dell’economia.

Scrivi un commento: