Archivio settembre, 2011

Flickr lancia la sua App per sistemi Android

Yahoo ha presentato la sua App Flickr per dispositivi Android. Il rilascio dell’App avviene dopo due anni dalla presentazione dell’App per sistemi Apple iPhone. L’applicazione gratuita permette agli utenti di scattare foto, filtrarle e caricarle direttamente su Flickr, Facebook, Twitter o Tumblr. Una serie di opzioni permettono di variare le proporzioni dell’immagine, gestire la messa a fuoco e utilizzare direttamente sulla foto oltre dieci filtri pre-impostati. È anche possibile apporre delle annotazioni sulle foto e condividerle in tempo reale con altri utenti. Altre novità riguardano la possibilità di navigazione le foto a schermo intero o in modalità slideshow e il supporto alla geo-localizzazione delle foto. Questo il link per il download dall’Android Market


Mozilla rilascia Firefox 7.01 update

Mozilla, dopo aver rilasciato pochissimi giorni fa Firefox 7, ha oggi immediatamente proposto un update: Firefox 7.01. Il browser include nuove funzione relative al blocco pop-up, tab-browsing,controlli della privacy semplificati, una finestra del browser ottimizzata che mostra più informazioni sulla pagina rispetto a qualsiasi altro browser e una serie di funzionalità aggiuntive per ottenere il massimo dalla navigazione. La novità più importante, è sicuramente quella relativa alla gestione della memoria, che ora, grazie al progetto Memshrink permette al browser Mozilla “di godere dal 20 al 30 percento in meno della RAM occupata, a volte persino il 50 percento” (dichiarazione di Nicholas Nethercote, sviluppatore di Firefox). Da segnalare anche un netto miglioramento del sistema di rendering per ottimizzare e velocizzare le operazioni Canvas sui sistemi Windows. L’update proposto risolve un problema raro in cui alcuni utenti potrebbero trovare uno o più dei propri componenti aggiuntivi nascosti dopo l’aggiornamento alla release 7.0. Questo il link per il download di Firefox 7.01


Nuovo CEO di HP lavorerà per 1$ l’anno

Lavorare per solo $1 all’anno e avere la responsabilità di una delle aziende tecnologiche più importanti al mondo. Questo è quello che si appresta a fare Meg Whitman (per dieci anni è stata a capo di eBay), neo CEO di casa HP. Il nuovo Amministratore Delegato e Presidente di HP, che prende il posto del licenziatario Léo Apotheker, in un documento presentato alla Securities and Exchange Commission statunitense, si è impegnata a prendere un salario base di solo 1$ all’anno per essere a capo della società in difficoltà. Whitman sarà però in grado di acquistare un totale di 1,9 milioni di azioni HP su un periodo di otto anni. Inoltre, Whitman riceverà un bonus annuale di 2,4 milioni di dollari HP, che potrebbero essere più che raddoppiate, se alcune performance societarie promesse si riveleranno veritiere. Fonte

Facebook per iPad. Probabile rilascio a brevissimo

È attesa da tanti l’App Facebook per iPad, tutto sembra essere pronto, sembra che una pre-release sia già disponibile, ma su App Store ancora nulla. Secondo quanto dichiarato dal sito Mashable, sarà Apple stessa nell’evento del 4 ottobre prossimo (evento in cui la società di Cupertino presenterà iPhone 5) ad annunciare la disponibilità dell’ambita applicazione per il tablet più famoso della storia. Secondo l’ex ingegnere di Facebook, Jeff Verkoeyen, Facebook per iPad era già pronta dal mese di maggio, ma Facebook ha volutamente scelto di non pubblicare l’App. Secondo Mashable, che non identifica la fonte, il motivo dei numerosi ritardi è da attribuirsi essenzialmente “a un difficile rapporto con Apple”. Fonte

Apple riduce del 25% gli ordini di iPad

Apple ha venduto 1 milioni iPad in meno di un mese dopo il suo rilascio, ed è riuscita a vendere 1 milione di iPad 2 durante il solo week-end di lancio. Mentre molti concorrenti hanno intensificato la produzione dei loro tablet, Bloomberg riferisce che Apple sta riducendo gli ordini. Nelle ultime due settimane, molti fornitori hanno notato che Apple ha tagliato gli ordini relativi al dispositivo del 25 per cento. Secondo Wanli Wang, analista di settore a RBS Asia Ltd., la ragione della riduzione degli ordini da parte di Apple potrebbe essere legata al periodo nero del mercato europeo, con una chiara diminuzione della domanda. Apple detiene attualmente a livello mondiale il 73% delle vendite dei tablet. Fonte

Nokia prime applicazioni per Windows Phone

Nokia è in fase di sviluppo dell’hardware per Windows Phone 7.5, nel frattempo si dedica anche al rilascio di alcune applicazioni per utenti Windows Phone. Sul sito Zune Marketplace appare infatti l’App “Application Top” che riporta come sviluppatore Nokia Corporation. L’applicazione è apparentemente stata progettata per creare un report delle applicazioni più popolari e ben volute dagli utenti Windows Phone. Il fatto che Nokia ha già iniziato a rilasciare applicazioni per Windows Phone 7 può significare che l’azienda si sta avvicinando al rilascio di un proprio smartphone con il sistema operativo di Microsoft. Il CEO Nokia, Steven Elop, ha recentemente dichiarato che Microsoft ha dato accesso a Nokia all’intero codice sorgente di Windows Phone 7. Questo dovrebbe consentire a Nokia di progettare telefoni che hanno caratteristiche uniche e che non saranno disponibili su altri device equipaggiati con il medesimo sistema operativo. Nokia sostiene che il suo primo telefono Windows 7 smartphone dovrebbero essere rilasciato prima della fine del 2011. Link all’App

Door Edge Protector, un sistema per preservare le portiere delle automobili Ford

Ford, a partire dal prossimo gennaio 2012, integrerà a bordo della sua Focus, un nuovo congegno che permetterà di preservare i danni alle portiere quando queste si aprono e finiscono inevitabilmente per andare a impattare contro un’altra automobile parcheggiata di fianco, contro un muretto o altro ostacolo laterale. Il sistema, denominato Door Edge Protector, è composto da un lembo plastico e motorizzato a bordo portiera che fuoriesce automaticamente quando si apre la stessa, un semplice elemento in plastica che al momento dell’apertura degli sportelli si estende per proteggere la portiera, rientrando in sede in appena 60ms. Un sistema di frizione evita che, per esempio, nel congegno durante la chiusura possa finire qualche oggetto o, peggio, le mani di un bambino. Il problema del danneggiamento delle portiere all’apertura, sembra essere molto comune, secondo alcune statistiche almeno il 72% dei guidatori lamenta questo tipo di inconveniente, con una spesa media di riparazione di circa 300 euro. Fonte

Rumor: evento stampa iPhone 5 si terrà presso il campus Apple

Secondo quanto dichiarato su un post apparso sul sito AllthingsD.com, la conferenza stampa di Apple, che dovrebbe presentare al mondo il tanto agognato iPhone 5, si terrà il prossimo 4 ottobre, la data non è stata confermata ufficialmente ma in rete sembra essere ormai quella più papabile. Ma, la notizia non è questa, ormai già nota a tutti. Lo stesso sito riporta un rumor secondo il quale, la conferenza di presentazione non si terrà a San Francisco, come è consuetudine da parte di Apple, bensì al campus dell’azienda a Cupertino, in California. Inoltre, Apple, a quanto pare, avrebbe diramato una nota aziendale nella quale invita i suoi dipendenti a non prendere giorni di ferie tra il 9 e il 12 ottobre e dal 14 al 15 dello stesso mese. Se ciò fosse vero, sarebbe un chiaro segnale dell’inizio delle vendite di iPhone 5 proprio in quelle date. Fonte

Bing perde quasi 1 miliardo di dollari a trimestre

Microsoft ha cercato in tutti i modi di competere nel mercato del motori di ricerca, ma pare che i suoi innumerevoli sforzi non diano i risultati sperati. Google risulta essere il Rè incontrastato e Bing perde colpi mese dopo mese. Questo lo scenario descritto dalla CNN. Il motore di Redmond perderebbe quasi un miliardo di dollari a trimestre. Dal 2009, data di lancio di Bing, Microsoft ha perso 5,5 miliardi dollari per il mantenimento del servizio. Le ultime dichiarazioni di Microsoft, comunque, pare essere contrastanti, con un quota di mercato del 14,7% e con un guadagno su Google. CNN, sottolinea, comunque, che il guadagno di Microsoft non è relativo a Google, bensì a Yahoo, AOL e ASK.COM che hanno perso terreno; rispetto a Google, Microsoft avrebbe solo guadagnato un misero 0,2%. Microsoft sta cercando di prendere quote di mercato con possibile alleanze con Facebook. Fonte

Ricercatore italiano scopre che i neutrini viaggiano più velocemente della luce

Antonio Ereditato, un fisico italiano che lavora al Cern di Ginevra, insieme a un gruppo di ricerca, dopo tre anni di osservazioni è riuscito a individuare delle particelle, i neutrini (già ampiamente conosciuti al mondo scientifico), capaci di attraversare qualunque solido e in grado di viaggiare e superare la velocità della luce: 300.000KM/sec (e questa è la sensazionale scoperta). Tale velocità è stata finora ritenuta insuperabile, soprattutto se si pensa agli assiomi della relatività di Albert Einstein, secondo il quale nell’universo non esiste nessuna cosa in grade di superare tale limite di velocità.
I ricercatori sono riusciti a verificare che i neutrini si muovono 60 nanosecondi oltre la velocità della luce; la misurazione è stata compiuta tra la sede di Ginevra del Cern e il Gran Sasso (730 Km di distanza tra i due centri scientifici). Ereditato ora attende che altri studi possano confermare la scoperta.

L’avvio sicuro di Windows 8 potrebbe complicare l’installazione di Linux

Gli utenti di PC che utilizzano Windows e Linux sulla stessa macchina, prima di migrare a Windows 8 è opportuno facciano qualche ricerca in merito. Infatti, pare che il nuovo sistema operativo di Microsoft, con l’UEFI abilitato (il sistema che dovrebbe sostituire gradualmente gli attuali BIOS delle schede madri), potrebbe non consentire agli utenti di “bootare” altri sistemi operativi che non siano firmati da un’autorità di certificazione. Ciò potrebbe costituire un problema soprattutto per gli utenti Linux, anche se in realtà agli utenti più esperti basterà cambiare le impostazioni UEFI e disabilitare l’avvio sicuro prima di installare il sistema operativo open-source (in ogni caso la procedura sarà comunque subordinata a quanto implementato dal produttore dell’hardware e quindi potenzialmente anche non fattibile). Secondo gli esperti, la nuova modalità di boot permetterà di tenere alla larga malware che si insediano nel boot del sistema, compromettendo, poi, l’intero funzionamento del sistema operativo. Oltre a disabilitare il processo di boot sicuro di Windows 8, un’altra opzione per gli amanti di Linux è l’installazione di una versione firmata di Linux. Ma “questo pone diversi problemi”, osserva Garrett, sviluppare Red Hat. “In primo luogo, avremmo bisogno di una non-GPL bootloader. Grub 2 è rilasciato sotto GPLv3. In secondo luogo, in un prossimo futuro, il kernel sarà progettato per essere egli stesso un bootloader, ciò significa che il kernel dovrà essere a sua volta firmato, rendendo impossibile a utenti o sviluppatori creare il proprio kernel personalizzato. Insomma, un bel dilemma che sarà oggetto di discussione nei prossimi mesi. Fonte

Adobe Flash Player 11 e AIR 3 pronti per i giochi in 3D

Le nuove versioni di Adobe Flash Player 11 ed AIR 3, il cui rilascio dovrebbe avvenire il prossimo ottobre, forniranno una piattaforma che permetterà agli sviluppatori di realizzare videogame 3D, non solo per PC, ma anche per sistemi mobile come Android e iPhone. Le nuove versioni di Flash e AIR sfrutteranno a pieno il rendering offerto dall’accelerazione hardware per la grafica 2D e 3D fino a 1.000 volte più veloce di Flash Player 10 e AIR 2, questo è quanto dichiarato da Adobe in un comunicato stampa. Il pacchetto includerà la possibilità di visualizzare video a 1080p con App Flash basate su dispositivi IOS con decodifica hardware H.264, così come opportune API per sfruttare sensori come l’accelerometro e il near-field chip per le transazioni economiche. Adobe è anche a stretto contatto con Microsoft perché Flash possa approdare sulla sua piattaforma mobile: Windows Phone. Link al comunicato ufficiale


 

 

Canon aggiunge il supporto ad AirPrint alla sua nuova linea di stampanti

Canon, dopo diverso tempo, ha finalmente deciso di dotare la sua nuova linea di stampanti, con il supporto alla tecnologia AirPrint di Apple, integrata in iPhone e iPad. AirPrint rilascia da Apple con l’aggiornamento iOS 4.2.1, permette agli utenti Apple di stampare direttamente dal proprio dispositivo mobile, senza dover installare driver o qualunque altro software di stampa. I modelli Canon che hanno ottenuto il supporto sono: la PIXMA MG8220, MG6220 e MG5320. Canon rileva, inoltre, che il supporto AirPrint sarà presente sulla maggior parte delle stampanti che saranno commercializzate da oggi in avanti.

Anche Visa entra in Google Wallet

Anche Visa, dopo Mastercard, Citi, American Express e Discover, ha ufficialmente reso noto il supporto per Google Wallet, l’App che sugli smartphone abilitati, permette di pagare semplicemente avvicinando il proprio dispositivo a un particolare ricevitore in possesso dei commercianti, senza quindi dover fornire loro nessuna carta di credito. Al momento solo un terminale permette di compiere questa operazione, grazie al chip NFC (Near field communication) integrato: il Google Nexus S, anche se da qui a breve pare diversi nuovi dispositivi possano integrare la tecnologia, in molti sostengono sia già stata integrata in iPhone 5. Anche se Google Wallet attualmente non supporta le nuove tipologie di carte di credito, Google ha annunciato che sta lavorando sodo per integrare gli altri istituti di credito sulla sua nuova piattaforma. Fonte


NEEMO 15. La Nasa prepara missione per l’esplorazione sottomarina

Il prossimo 17 ottobre 2011, la NASA lancerà una missione, denominata NEEMO, che consisterà nell’esplorazione sottomarina dell’Oceano Atlantico. La spedizione, gestita da un team internazionale di astronauti, consentirà all’agenzia spaziale di affrontare possibili problemi che potrebbero insorgere durante una missione che prevede dell’equipaggio sostare su un asteroide. La missione sarà guidata da Shannon Walker (ex astronauta membro dell’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale), prevede 13 giorni di immersioni sottomarine a bordo dell’Aquarius Underwater Laboratory, vicino a Key Largo, in Florida. NEEMO 15 sarà utile per studiare sostanzialmente tre aspetti di una possibile missione su un asteroide: l’ancoraggio alla superficie, come muoversi e il modo migliore per raccogliere i dati. Link alla pagina ufficiale della missisone

 

Pagina successiva »