Presidente di Nintendo dà un taglio del 50 per cento al suo stipendio

Satoru Iwata, attuale presidente della Nintendo, sulla scia dei deludenti risultati finanziari che sono stati rivelati giovedì scorso, ha annunciato che darà un taglio del 50 per cento al suo stipendio fisso. In base alle dichiarazioni rilasciate agli azionisti della società, e pubblicate sul sito web di Nintendo, Iwata non solo ha annunciato che il suo stipendio sarebbe stato dimezzato, ma che gli amministratori rappresentante della società avrebbero avuto anche loro un 30 per cento di stipendio in meno. Iwata ha aggiunto: “… la riduzione del compenso fisso è un passo dovuto per dimostrare il nostro atteggiamento sincero e per adempiere alla nostra responsabilità. Dobbiamo recuperare la nostra performance finanziaria e dare a Nintendo nuovamente la posizione di leader di mercato”. Venerdì, il prezzo delle azioni di Nintendo sono crollate del 20 per cento dopo che la società ha annunciato risultati finanziari molto bassi. Parte del motivo è da attribuirsi alle scarse vendite della sua nuova console di gioco portatile Nintendo 3DS. Nintendo ha anche annunciato un taglio dei prezzi del 3DS, che passa da 249,99$ a 169,99$, taglio di prezzo che avverrà a partire dal prossimo 12 agosto. Fonte

Commenti