Emulatori console di gioco eliminati dall’Android Market

Google ha deciso di rimuovere tutti gli emulatori di videogiochi dall’Android Market, l’azione si è resa necessaria in seguito alle lamentele esposte da numerosi sviluppatori. Uno degli account sospesi da Google, senza nessun preavviso, è quello relativo allo sviluppatore Yong Zhang (yongzh), creatore di diversi emulatori come: Gensoid, Gearoid, Nesoid, Snesoid, N64oid, Gameboid e Ataroid. È stato ipotizzato che Zhang abbia violato le licenze open-source, il che sarebbe motivo sufficiente per la sospensione. Questa mossa arriva dopo che Google aveva  già rimosso tutti gli emulatori Playstation in vista del lancio del Play Xperia, che consente agli utenti di acquistare le versioni legali dei giochi Playstation. Si presume che Sony ha mosso pressioni su Google affinché eliminasse gli emulatori dallo store. Zhang ha nel frattempo annunciato che i suoi emulatori continueranno comunque a vivere nello store alternativo “SlideMe”. Fonte

Commenti