Apple dà l’addio definitivo alle applicazioni Adobe Flash su iPhone

Apple, subito dopo la presentazione del suo nuovo sistema operativo iPhone OS 4.0, ha immediatamente rilasciato agli sviluppatori la versione beta dell’SDK nonché dell’ultima versione del SO. Per l’occasione la stessa Apple ha proposto agli sviluppatori un’integrazione contrattuale che può avere importantissime implicazioni per chi vorrà sviluppare applicazioni iPhone/iPad utilizzando Adobe Flash. Ricordiamo, infatti, che tra pochissimi giorni Adobe presenterà CS5, nuova release che conterrà un tool per migrare le applicazioni Flash direttamente in formato nativo iPhone. Nella sostanza, nella nuova licenza contrattuale, Apple ha messo al bando tutte le “applicazioni che puntano ad API documentate, tramite una traduzione intermediaria o mediante l’adozione di particolari layer di compatibilità”. Guarda caso si tratta proprio della tecnologia messa a punto da Adobe per migrare le proprie applicazioni Flash su piattaforma Apple.

Commenti

Caro Steve… stai sbagliando di grosso! Intanto mi hai perso come cliente, per sempre!

nuovobuio ha detto:

hahaha apple sempre più ridicola