Auto graffiata? Niente paura la vernice si ripara da sola

Biswajit Ghosh e Marek W. Urband della University of Southern Mississippi, hanno messo a punto una particolare composto che, così come la pelle umana, si rigenera se sottoposto a usura. Il composto è formato da un particolare polimero, a forma di anello, che, se inciso, libera delle sostanze chimiche capaci di rigenerare la “ferita”. Per scatenare la rigenerazione, basta il contatto con luce ultravioletta, va bene anche quella prodotta naturalmente dal nostro sole. Se il composto troverà impiego commerciale, sarà quindi facile trovarsi nella situazione in cui, per esempio, se la vostra auto subirà un graffio nel garage, questo scomparirà in pochi minuti di tragitto a cielo aperto. Il particolare composto è stato realizzato adoperando il chitosano, un derivato della chitina, componente che si trova nei gusci dei gamberetti, aragoste e altri tipi crostacei.

Commenti