Il rosso per concentrarsi, il blu per essere più creativi

Uno studio effettuato presso la University of British Columbia, e guidato dalla ricercatrice Juliet Zhu, ha dimostrato come il colore ha un impatto fortissimo sul nostro cervello. In particolar modo il colore rosso accenderebbe tutti quei meccanismi atti a concentrarsi, favorendo quindi la risoluzione di problemi, il blu, invece, aiuta l’inventiva. Si è giunti a questo risultato prendendo in esame 600 individui e sottoponendoli a una serie i test, tra cui la memorizzazione di una lista di termini, risoluzione di anagrammi, invenzioni di nuovi giochi. Grazie all’ausilio di un computer, i test sono stati presenti con lo sfondo del monitor che alternava diverse tinte di colore. Di fronte a uno sfondo rosso le persone manifestavano una spiccata dote di attenzione e concentrazione, il blu aiutava a essere maggiormente creativi.

Commenti