Google Chrome, ecco i primi curiosi Easter Egg

I mattacchioni di Google hanno pensato bene di integrare nel browser appena rilasciato alcune chicche, comunemente conosciute come Easter Egg, letteralente uova di Pasqua. Si tratta di funzioni nascoste, generalmente ludiche. Provate per esempio a scrivere nella barra degli indirizzi: about:internets

2 commenti:

  1. Sandro, 5. settembre 2008, 15:40

    Io sinceramente questo entusiasmo non lo condivido. è un browser come firefox opera IE. ok le performce… la velocità…la novità… ma alla fine serve solo per visualizzare delle pagine web.(plug-in esclusi) Di sicuro diventerà il browser di riferimento. se poi pensiamo alla privacy e ai termini d’utilizzo per quanto mi riguarda chrome deve aspettare ancora un po per salire a bordo del mio pc

  2. I migliori articoli su Google Chrome | Area3000 (Pingback), 6. settembre 2008, 14:22

    [...] Google Chrome, ecco i primi curiosi Easter Egg [...]

Scrivi un commento: